Tag: europee

Rapine in villa: terrorizzano famiglia e pubblicano foto del colpo su Facebook

Latina 15 agosto 2013 – È stato arrestato a Bologna uno dei responsabili della cruenta rapina avvenuta lo scorso 16 settembre nella villa dei coniugi Rosato a Borgo Bainsizza.

Si tratta di un cittadino romeno di 48 anni  – per il quale nel marzo scorso era stata chiesta la custodia cautelare il carcere – fermato due giorni fa dai carabinieri durante un normale controllo in via Boldrini, zona stazione. L’uomo stava bivaccando sotto un albero con due connazionali quando i militari hanno controllato i loro documenti e l’hanno portato alla Dozza; “non ha fatto resistenza, quasi come non sapesse – ha spiegato Roberto Domini, il brigadiere che l’ha arrestato – che le polizie europee (gli inquirenti ipotizzavano che l’uomo fosse fuggito in Spagna) erano sulle sue tracce”.

Nella rapina di Borgo Bainsizza ai danni dei coniugi Rosato erano stati sottratti oltre 30mila euro in contanti, oltre ai gioielli e all’auto dell’imprenditore; durante il colpo marito e moglie erano stati legati e malmenati per ottenere informazioni su dove trovare denaro e preziosi. Ad agire una banda di 5 persone: due erano stati arrestati a marzo mentre degli altri tre si erano perse le tracce. Una rapina meticolosa nella realizzazione, ma con alcune “pecche”: proprio il 48enne romeno, nei giorni successivi al colpo, aveva postato sul suo profilo Facebook (e su quello della compagna) immagini che ritraevano pistole, coltelli e parte della refurtiva.

http://www.latinatoday.it/cronaca/rapina-villa-rosato-borgo-bainsizza-arresto-bologna.html

 

Gb e Usa: “Non visitate Roma, è piena di zingari”

GB-Usa trattano nei loro siti governativi, Roma alla stregua de Il Cairo, e consigliano i propri cittadini a non visitare Roma, o a prestare attenzione: troppi ladri e bande di criminali. Anche minorenni. Evidente il riferimento a zingari e ‘nuovi italiani’. Ma per Marino non c’è alcun allarme.

No allarmismi. Così il sindaco di Roma,
Marino, che risponde ai consigli ai tu-
risti in vacanza nella capitale pubbli-
cati dal sito del governo britannico,
dai media Usa e vari siti turistici.

“L’incidenza della microcriminalità in
numerose città europee e americane è
molto più alta che a Roma”, dice Marino
dopo aver parlato con il Prefetto.

Su gov.uk e alcuni giornali Usa si met-
te in allerta i visitatori contro “bor-
seggiatori, scippatori, bande di crimi-
nali anche minorenni e bus linea 64″.

L’immigrazione distruggerà il turismo.

http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/notiziasolotesto.jsp?id=921819&pagina=801&sottopagina=01

Lampedusa: arrivano altri 180 invasori da mantenere

Lampedusa 10 mag 2013 – E’ arrivata a Lampedusa all’alba la motovedetta della Guardia Costiera (il servizio di taxi marittimo gratuito a disposizione degli africani e pagato dagli italiani) che nella notte ha soccorso un gommone alla deriva con 98 clandestini a bordo, tra cui 17 donne, una in stato di gravidanza, e due neonati. Un altro gruppo di clandestini soccorso su un altro gommone alla deriva, 83 persone, tutti uomini (ci vorranno quindi 83 donne europee bianche per farli “integrare”), suddivisi su due motovedette, e’ atteso a Lampedusa.

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/sicilia/2013/05/10/Lampedusa-migranti-soccorsi-notte_8682483.html

Tutti i nuovi arrivati godranno dell’assistenzialismo di istituzioni e associazioni che si occupano di loro e ignorano gli italiani, sarà quel famoso “razzismo” di cui tanto si parla.