Tag: allerta

Decine di zingari rom assaltano azienda, sassaiola contro guardie

Pisa, 23 settembre 2013 – VENTI Rom assaltano per due notti consecutive la ditta Carlo Colombo Spa di Ospedaletto – leader nel mercato dei semilavorati in rame – e vengono messi in fuga dagli agenti del Corpo Guardie di Città. L’episodio è accaduto nelle notti di sabato e domenica scorsi, quando un gruppo di ladri ha tentato di penetrare all’interno della ditta di Ospedaletto, nella quale si trovano grosse quantità di rame, o “Oro rosso” visto il suo valore sul mercato nero. Per fortuna nei mesi scorsi sono state scoperte tracce di possibili sopralluoghi da parte dei malviventi, così da mettere in allerta i vigilanti, che hanno approntato misure di prevenzione per i furti. La notte di sabato, passate le 22, una quindicina di ladri hanno scavalcato le recinzioni della ditta, nella speranza di portare via le matasse di rame messe in una zona periferica dello stabile industriale in attesa dello smaltimento. L’intervento delle pattuglie del Corpo Guardie di Città ha fatto scappare i ladri, che per coprire la propria fuga hanno lanciato grossi sassi contro le auto e gli uomini intervenuti.

Non erano ancora passate 24 ore dal primo assalto che i malviventi – questa volta venti – sono entrati di nuovo in azione. Questa volta in una zona diversa dell’impianto industriale di Ospedaletto. Quando i vigilanti si sono resi conto della situazione, alcune lastre di rame da 70kg ciascuna erano già state portate all’esterno della recinzione. Ancora una volta, avvertite le forze dell’ordine, gli uomini del Corpo Guardie di Città sono intervenuti sul posto. I ladri si erano preparati a tale eventualità e, oltre a delle passerelle in legno posizionate per agevolare il passaggio sui fossati dei campi limitrofi al punto in cui si trovavano, avevano preparato dei mucchi di sassi, da adoperare in caso di intervento dei vigilanti. Ancora una volta gli uomini del tenente Daniele Paolicchi si sono trovati di fronte una situazione di forte rischio, ma per fortuna sono riusciti a svolgere il proprio compito in sicurezza. I ladri sono riusciti a fuggire in entrambi i casi, ma gli uomini intervenuti sul posto nelle due sere hanno fornito le descrizioni dei malviventi alle forze dell’ordine che stanno indagando sulla vicenda.

http://www.lanazione.it/pisa/cronaca/2013/09/23/954756-doppio_colpo_deposito_rame.shtml

Gb e Usa: “Non visitate Roma, è piena di zingari”

GB-Usa trattano nei loro siti governativi, Roma alla stregua de Il Cairo, e consigliano i propri cittadini a non visitare Roma, o a prestare attenzione: troppi ladri e bande di criminali. Anche minorenni. Evidente il riferimento a zingari e ‘nuovi italiani’. Ma per Marino non c’è alcun allarme.

No allarmismi. Così il sindaco di Roma,
Marino, che risponde ai consigli ai tu-
risti in vacanza nella capitale pubbli-
cati dal sito del governo britannico,
dai media Usa e vari siti turistici.

“L’incidenza della microcriminalità in
numerose città europee e americane è
molto più alta che a Roma”, dice Marino
dopo aver parlato con il Prefetto.

Su gov.uk e alcuni giornali Usa si met-
te in allerta i visitatori contro “bor-
seggiatori, scippatori, bande di crimi-
nali anche minorenni e bus linea 64″.

L’immigrazione distruggerà il turismo.

http://www.televideo.rai.it/televideo/pub/notiziasolotesto.jsp?id=921819&pagina=801&sottopagina=01

Lampedusa: in arrivo centinaia di invasori

E’ allerta sbarchi a Lampedusa. Le motovedette della Capitaneria di porto stanno soccorrendo un barcone intercettato a 50 miglia a Sud di Lampedusa, a bordo del quale ci sarebbero circa 80 invasori. Un altro barcone è stato intercettato a 40 miglia da Malta ed è stato soccorso dalle autorità maltesi. La nave mercantile “Havva Ana” ha invece aiutato – in cambio di cosa? – circa 90 clandestini che si trovavano a 120 miglia a Sud dell’isola di Lampedusa, dove stanno intervenendo le motovedette italiane: tra gli extracomunitari trasbordati sul mercantile ci sarebbero anche 20 donne. Ed ancora, una zattera di salvataggio gonfiabile è stata trovata da un’altra motovedetta della Guardia costiera nei pressi dell’isolotto di Lampione.

http://www.agrigentonotizie.it/cronaca/sbarchi-avvistamenti-lampedusa-10-aprile-2013.html

Mantova: piazza Broletto in balìa del degrado

A gente come questa il Pd vuole svendere la cittadinanza

Piazza Broletto, negli ultimi tempi, è diventata il ritrovo fisso di spacciatori e vandali stranieri.

Nel gennaio di quest’anno alcuni giovani, bloccati e denunciati dalla polizia, non avevano esitato a scavare nel ciottolato per impadronirsi dei “proiettili”, e dare vita a una vera e propria sassaiola.

L’ultimo episodio in ordine di tempo ha visto lo scontro tra due romeni e un gruppo di tunisini. Uno scontro finito con lancio di sassi e bottiglie e con un paio di vetrine di negozi in frantumi. Sotto i portici la gente si era data alla fuga urlando.
Una donna era anche rimasta ferita e due negozi danneggiati. La polizia, alla fine, aveva bloccato quattro dei cinque giovani coinvolti, due dei quali minorenni e li aveva denunciati per rissa e danneggiamento. Ieri pomeriggio, erano lì, in mezzo a tutti gli altri.

I commercianti della zona sono in continua allerta e il McDonald’s è corso ai ripari assumendo delle guardie private che controllano chi entra e chi esce per tutto il tempo che il locale rimane aperto.
Il responsabile del fast food ha anche attivato un codice per consentire l’accesso ai bagni.
A digitarlo è un addetto che ha soltanto quell’incarico. L’obiettivo è quello di evitare lo spaccio di sostanze stupefacenti da parte di maghrebini.