Albanese e romeno rapinano un loro amico

18-05-2014

TOLENTINO – Sono finite in carcere le due persone che nel pomeriggio del 6 maggio scorso avevano rapinato dell’auto un loro amico di San Ginesio sotto la minaccia di un coltello. I due, S.V.A. romeno di 22 anni e G.S. albanese di 19, erano stati rintracciati qualche ora dopo i fatti dai carabinieri di Tolentino e denunciati a piede libero. Ieri, la Procura della Repubblica di Macerata, ravvisando l’esistenza di gravi indizi di colpevolezza e di tutti i presupposti previsti dalla legge, ha chiesto e ottenuto dal Gip del Tribunale l’ applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari nei loro confronti. Devono rispondere dei reati di rapina in concorso e porto illegale di coltello del genere proibito.
http://www.corriereadriatico.it/MACERATA/rapina_amico_auto_arresti/notizie/695336.shtml

Related Post

Related Post

Crimini Immigrati, Macerata

RSS Feed Widget

Lascia un commento