Zingaro aggredisce la moglie, noi paghiamo le cure

06-03-2013

Rom aggredita dal marito, ricoverata in prognosi riservata per trauma cranico

La vittima, 28enne, risiede in via Brecce Sant’Erasmo. L’uomo viene ricercato. Controlli anche nei campi

NAPOLI – Aggredita dal marito una giovane donna rom. La ragazza, 28enne, è stata ricoverata all’ospedale «Loreto Mare» in prognosi riservata per un trauma cranico ed escoriazioni. La giovane è residente nel campo di via Brecce Sant’Erasmo a Napoli.

È STATO IL MARITO – Interrogata dalla polizia, la donna ha fornito il nome del marito, che si è reso irreperibile ed è ricercato dalla polizia. Le condizioni della 28 enne intanto sono migliorate, anche se la prognosi resta riservata.

CONTROLLI NEI CAMPI – Una vasta operazione dei carabinieri di Caserta e Napoli, contro il fenomeno dei furti e delle rapine in abitazione da parte di soggetti prevalentemente di etnia straniera, è in corso in tutta la Campania dalle prime ore di oggi. Sono circa 300 i militari del Comando Provinciale di Napoli che stanno prendendo parte al blitz. I controlli si concentrano nei campi rom. Sono 45 gli arresti messi a segno in tutta la regione per vari reati (spaccio di sostanze stupefacenti, rapine, furti e detenzione di armi). Eseguiti anche con ingenti sequestri. Un nomade, proveniente dal campo di Casalnuovo, è stato arrestato per furto aggravato dai Carabinieri di Grazzanise (Caserta) che l’hanno sorpreso mentre rubava materiale da una azienda bufalina confiscata alla camorra. Controlli sono in corso anche nel campo nomadi di Caivano (Napoli).

DIECI DENUNCIATI – Dieci nomadi rom sono stati denunciati dai carabinieri al termine di controlli eseguiti nei campi dove vivono a Caivano. Nei controlli sono stati identificati rom già denunciati in passato. I reati contestati dai militari della compagnia di Casoria, che hanno operato insieme al Battaglione Campania, sono: abusivismo edilizio e furto di energia elettrica con allacciamento alla rete pubblica di illuminazione e guida senza patente. 25 le perquisizioni domiciliari eseguite, 72 quelle personali, 83 gli identificati , 72 dei quali già denunciati in passato. I carabinieri hanno sequestrato 11 auto ed elevato multe per 10 mila euro

http://corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2013/6-marzo-2013/rom-aggredita-ricoverata-prognosi-riservata-trauma-cranico-21249411973.shtml

RelatedPost

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento