Le rubano la borsa: la ritrova al campo nomadi comunale

14-06-2013

Una 51enne residente a Lucca deve aver pensato che in questa vita non si può sempre aver paura e, forse inconsciamente, anche ma non solo per il luogo in cui si è recata, quanto per il suo volersi improvvisare detective, ha fatto visita al campo nomadi del parco fluviale. Il motivo è semplice: un paio di mesi fa, in via delle Piagge, la portiera della sua auto, in sosta, era stata forzata e dall’abitacolo rubata una borsetta contente denaro e documenti.

Non tanto per il valore economico della borsa trafugata quanto piuttosto per quello affettivo, la donna si è quindi recata a chiedere informazioni a persone che secondo lei potevano saperne qualcosa. Tutto ciò senza prima informare le forze dell’ordine del furto subito. Giunta al campo nomadi in evidente stato di agitazione, descrivendo la propria borsa, alcune ragazze lì domiciliate le sono arrivate vicino per cercare di tranquillizzarla – false – affermando che le avrebbero dato una mano nella ricerca.

Si sono quindi allontanate con la donna alla ricerca della refurtiva, mentre altre giovani, controllando i movimenti della derubata da poco distante, hanno fatto razzia dei suoi averi. Questo è successo perché, in effetti, la borsa l’avevano rubato loro poco prima, e dovevano ancora dividersi il bottino. Arraffato il possibile prima che la donna capisse che qualcosa non andava in tutta quella gentilezza e fretta di farla allontanare, hanno gettato la borsa sul ciglio della strada un attimo prima che la 51enne tornasse sui propri passi.

La derubata ha notato subito la borsetta, così come aveva ben presente che prima, in quel punto, non c’era assolutamente. Al suo interno ha ritrovato il portafoglio, ma ovviamente dei soldi nemmeno l’ombra. Si è allora recata dai carabinieri, spiegando la vicenda e descrivendo le ragazze che secondo lei potevano aver compiuto il furto.

I militari dell’Arma, dopo un’attività d’indagine atta ad accertare i fatti, hanno quindi denunciato G. L. e G. B., rispettivamente di 22 e 27 anni, per furto aggravato in concorso, ai sensi degli articoli 624, 625 e 110 del codice penale.

http://www.lagazzettadilucca.it/cronaca/2013/06/va-al-campo-nomadi-e-si-fa-ridare-la-borsa/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento