Chiedevano soldi con la foto di un bambino (finto) malato

TREVISO – Anziché le tipiche rose tenevano in mano la foto di un bambino. Si avvicinavano alle auto, al semaforo all’incrocio tra viale Della Repubblica e strada Comunale delle Corti, e mostravano una foto di un bambino.

«È malato – raccontavano – Deve sottoporsi ad una costosa operazione chirurgica, dateci dei soldi».In realtà, però, come appurato dalla polizia, intervenuta sul posto per identificare i due mendicanti, si trattava di pura fantasia. I due in poche ore avevano racimolato 130 euro l’uno e circa 200 euro l’altro, un’attività evidentemente redditizia.Quando hanno chiesto ai due romeni di 19 e 29 anni chi fosse quel bambino, hanno dato versioni discordanti e non riuscivano a spiegare di chi era figlio.I poliziotti hanno capito che si trattava di una bufala, per questo hanno richiesto ai due, residenti in un campo nomadi di Milano, di seguirli in Questura.Qui è emerso che avevano precedenti per fatti analoghi. Sono stati denunciati per abuso della credulità popolare.

http://www.oggitreviso.it/chiedevano-soldi-con-foto-di-un-bambino-finto-malato-58403

Uncategorized

Lascia un Commento