Borseggiatore arrestato all’Accademia

22-04-2015

VENEZIA. I poliziotti del Commissariato San Marco di Venezia lo conoscevano da tempo, ma quando se lo sono trovati davanti, lunedì 20 intorno alle 17 non hanno più avuto dubbi circa la sua presenza all’altezza del pontile d’imbarco sui vaporetti del trasporto pubblico cittadino. E’ bastato, infatti, attendere solo qualche minuto per notare che l’uomo, un 40enne di nazionalità rumena, si accodava ai turisti accalcati sul pontile e, sfruttando la disattenzione di uno di essi, infilava la mano all’interno del borsello per poi estrarne fulmineamente il portafoglio.

Immediatamente bloccato dagli operatori che stavano svolgedo il proprio servizio in abiti civili è stato trovato ancora in possesso del portafoglio del turista (un cittadino statunitense), con all’interno la somma di 500 euro.
Addosso, inoltre, aveva anche altro denaro contante per un importo di 1400 euro, soldi probabilmente sottratti ad altre ignare vittime.

Il portafoglio è stato contestualmente restituito al turista (che non si era nemmeno accorto di essere stato borseggiato), mentre la somma di denaro rinvenuta in tasca è stata posta sotto sequestro. Portato negli uffici del commissariato di Fondamenta San Lorenzo, l’uomo è stato posto in stato d’arresto per il reato di furto con destrezza in flagranza di reato.

Solo nell’ultimo mese sono stati 48 i soggetti identificati e 7 i denunciati. Un lavoro che ha consentito alla Polizia di censire la mappa e i soggetti attivi in questa particolare categoria di reati, e di conoscere anche il loro modus operandi.

http://nuovavenezia.gelocal.it/venezia/cronaca/2015/04/21/news/venezia-borseggiatore-arrestato-all-accademia-1.11277926

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Venezia

RSS Feed Widget

Lascia un commento