“Il bus è mio, portami dove ti dico”: calci alle porte

19-08-2014

Si è avvicinato a un autobus in sosta e ha iniziato a colpire il mezzo con calci e pugni, aggredendo anche l’autista. I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un cittadino del Bangladesh di 41 anni, con l’accusa di danneggiamento, interruzione di pubblico servizio, minaccia e resistenza a pubblico ufficiale.
L’episodio è accaduto ieri mattina in viale della Primavera, al capolinea Atac del 543. L’uomo si è avvicinato a un bus con e porte chiuse pretendendo di salire a bordo. L’autista non gli ha aperto le porte spiegandogli che il mezzo non era quello in partenza. A quel punto, l’uomo è andato su tutte le furie prendendo a calci il bus e tentando di aggredire anche l’autista che cercava di calmarlo. All’arrivo dei carabinieri, intervenuti a seguito della segnalazione al 112 fatta proprio dall’autista, lo straniero ha opposto resistenza ma è stato subito bloccato ed ammanettato. L’uomo è stato accompagnato in caserma e trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa del rito direttissimo. Dovrà rispondere di danneggiamento, aggravato, minaccia e resistenza.

http://romareport.it/21942/si-scaglia-contro-autobus-poi-aggredisce-lautista-bloccato-centocelle

RelatedPost

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento