Ragazza si sveglia e trova Rom in camera

09-08-2014

POTENZA PICENA – Una ragazza e un’anziana signora. La prima stava dormendo e si è ritrovata in camera un bambino rom ladro. La seconda ha reagito come poteva ed riuscita ad evitare lo scippo. Il primo episodio è accaduto l’altra mattina in via Rossini, nella zona nord di Porto Potenza. La ragazza, ventenne, di una famiglia conosciuta e originaria di Porto Potenza, stava dormendo nella sua camera. I genitori erano fuori casa, quando la ragazza ha sentito squillare il campanello. Decide di non aprire. Se fossero i genitori aprirebbero con le proprie chiavi senza suonare. Chiunque altro, amici compresi, avrebbe anticipato la venuta con una telefonata. Così la giovane ha evitato di aprire non sapendo chi fosse al portone. Salvo poi, di lì a qualche minuto, sentire qualche piccolo rumore in casa. In un primo momento all’orecchio della ragazza quei rumori sono passati quasi inosservati. Poi la ragazza si è impensierita. La preoccupazione è diventata paura quando ha sentito qualcuno che stava entrando nella propria camera.
Finché non ha visto che quella strana presenza non era altro che un bambino. Un rom, è sicura la ragazza, di circa dieci anni. Il piccolo le dice di essersi sbagliato e di pensare di essere entrato in un’altra casa. Poi la giovane si è accorta che erano stati rubati 500-600 euro.

http://www.corriereadriatico.it/MACERATA/potenza_picena_ladro_rom_10_anni/notizie/837031.shtml

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Macerata

RSS Feed Widget

Lascia un commento