San Giuliano Terme: quasi tutti immigrati, gli spacciatori

11-01-2013

Prosegue anche nel 2013 l’attività investigativa per la repressione del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti svolta dalla Compagnia Carabinieri di Pisa nel territorio di San Giuliano Terme. Nei giorni scorsi, infatti, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile, insospettiti dall’atteggiamento di due soggetti a bordo di un’autovettura in località Ripafratta, nei pressi della pista ciclabile, hanno deciso di fermare e controllare il veicolo. Alla vista dei Carabinieri, tuttavia, il conducente accelerava senza rispettare l’alt. E’ iniziato così un inseguimento al termine del quale i due occupanti della vettura sono scesi tentando di fuggire a piedi nei campi limitrofi: alla fine però sono stati bloccati e identificati dai militari dell’Arma. Si trattava di B.S., lucchese 27enne, e di un extracomunitario minorenne. Sull’auto è stato rinvenuto quasi un etto di eroina. I due sono stati arrestati.

Sempre dai militari del Nucleo Radiomobile è stato arrestato ieri un tunisino di 30 anni che, a Madonna dell’Acqua, è stato trovato in possesso di circa 15 grammi di hashish frazionate in altrettante dosi.

BILANCIO 2012. In tutto il 2012 sono state 34 le persone tratte in arresto dai militari della Compagnia Carabinieri di Pisa nel territorio dei comuni di San Giuliano Terme e Vecchiano, la maggior parte extracomunitari di origine nordafricana e clandestini in Italia. Molte decine sono stati i consumatori di sostanze stupefacenti segnalati in Prefettura. Circa 100 le persone deferite all’Autorità Giudiziaria in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza, sotto l’effetto di sostanze stupefacenti, guida senza patente e per porto di oggetti atti allo scasso.
“I risultati conseguiti nei citati territori – fanno sapere i Carabinieri – sono stati il frutto dell’intensificazione dei servizi in quell’area, disposto dalla Compagnia di Pisa per contrastare il fenomeno dello spaccio soprattutto nell’area di Migliarino”.
Analogo sforzo è stato compiuto per frenare il fenomeno della prostituzione su strada: l’anno scorso sono state avanzate proposte di Foglio di Via Obbligatorio nei confronti di 20 prostitute. Nel 2013 i Carabinieri proseguiranno con questa strategia di contrasto che, oltre agli arresti ed alle denunce, ha fatto registrare una flessione dei furti di circa il 15% rispetto al 2011.

http://www.pisatoday.it/cronaca/arresti-spaccio-droga-san-giuliano-terme-gennaio-2013.html

RelatedPost

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento