Bologna: 22enne stuprata poi picchiata selvaggiamente

27-05-2014

Dopo aver trascorso una serata in un locale pubblico del centro, una ragazza di 22 anni è rimasta vittima di una violenza sessuale commessa da un coetaneo di nazionalità marocchina che è stato successivamente arrestato dai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Bologna per violenza sessuale, lesioni personali e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere.

Stando al racconto della vittima, la violenza si sarebbe verificata in via Indipendenza attorno alle ore 23:30 mentre si stava recando a prendere l’autobus. Il ragazzo, dopo essersi avvicinato silenziosamente, avrebbe iniziato a palpeggiarla in tutto il corpo, comprese le parti intime. La giovane si è difesa allontanando il marocchino che ha reagito minacciando la vittima con un cutter e colpendola con calci e pugni alla testa.

Incapace di ogni altra iniziativa, la ragazza è entrata in un albergo nelle vicinanze per chiedere aiuto al personale in servizio, ma è stata costretta a uscire subito dopo e tornare in strada perché il molestatore l’aveva seguita fino alla reception. A quel punto, il marocchino, fortemente motivato a portare a termine quello che aveva cominciato, non ha perso l’occasione per aggredirla una seconda volta fino a renderla semi-incosciente.

 

Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/ragazza-violenza-sessuale-via-indipendeza-picchiata-palpeggiata.html

 

ARTICOLI CORRELATI

Bologna, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento