Albanese a caccia della ex con le cesoie

17-05-2014

Un albanese ha aggredito davanti al bar Extrò Cafè al centro commerciale Ics di Peschiera l’ex moglie e il nuovo compagno di questa, ferendoli gravemente. L’uomo, Ferdinand Gjeloshi, 46 anni, è stato arrestato dai carabinieri per tentato omicidio.

L’aggressore ha seguito l’ex moglie, una connazionale di 35 anni, da cui è separato, mentre era in compagnia del suo nuovo compagno, un italiano di 40 anni, fino al centro commerciale, dove i due hanno fatto colazione.

Quando la coppia è uscita, dirigendosi al parcheggio l’uomo, armato di una cesoia da giardino, di un coltello a serramanico e di una spranga di ferro, l’ha aggredita.

Ha colpito l’ex moglie e più volte il 40enne che aveva cercato di difenderla. L’aggressione è stata seguita da un testimone che ha chiamato il 112, mentre altre persone (tra le quali il itolare del locale e un dentista che ha lo studio sopra il bar) sono intervenute per prestare soccorso ai malcapitati.

La donna ha cercato anche rifiugio nell’auto e poi ha attraversato la S.R. 11 salendo su un furgone. Intanto la furia dell’ex marito continuava ad abbattersi sul compagno.

Sul posto sono arrivate i carabinieri che hanno bloccato e arrestato l’albanese. Le vittime sono state portate al pronto soccorso della Clinica Pederzoli di Peschiera dove sono tuttora ricoverate. I medici non hanno sciolto la prognosi per entrambi. Nessuno dei due feriti è in pericolo di vita.

http://www.tgverona.it/index.cfm/hurl/contenuto=382752/cronaca/albanese_accoltella_ex_moglie_e_il_compagno.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Verona

RSS Feed Widget

Lascia un commento