Livorno: estorsione nei parcheggi

11-11-2014

Parcheggi a pagamento in piazza Unita’ d’ Italia a Livorno, regolarmente presidiati da veri e propri ” estorsori ” ai parcheggi , perche’ di ” estorsioni ” in piena regola e’ il caso di parlare. Extracomunitari africani che estorcono prevalentemente denaro a donne ed anziani che devono parcheggiare la loro auto, con modi spesso oltre i limiti della molestia privata , con minacce di danneggiamenti alle auto, se non si paga il dovuto ” pizzo ” minimo due euro. E si arriva all’ assurdo ed alla ” vergogna ” che chi deve parcheggiare in questo parcheggio a pagamento, alla fine viene ” vessato ” due volte, la prima perche’ deve pagare il ticket per i parcometri, la seconda perche’ deve dare minimo 2 euro a questi veri e propri estorsori di cui sarebbe bene controllare regolarita’ della loro situazione di soggiorno in Italia e i vari precedenti penali. Questi estorsori ai parcheggi, compiono altri reati come l’ occupazione degli stalli blu , che liberano dietro pagamento di dovuto ” pizzo ” come detto e facendo questo intraliciano palesemente la circolazione stradale nelle ore di punta e massima affluenza ai parcheggi. Comune e questura dovrebbero intervenire , per reprimere questo odioso fenomeno criminale, e non dovrebbe essere molto difficile, perche’ la prefettura e’ a pochi metri, come pure la Questura e lo stesso comune. Reprimere duramente questo fenomeno criminale estorsivo prima che si diffonda in maniera incontrollata come nella vicina Pisa.

PS : e non vorremmo che questi ” estorsori ” ai parcheggi non siano proprio appartenenti a quella settantina di ” finti profughi ” africani, provenienti da paesi non in guerra, ospitati e ” riveriti ” all’ ex collegio dei padri trinitari, ” ospiti ” mantenuti e pagati dallo stato con 46 euro al giorno, mentre questi soggetti ostentano Iphone 6 da oltre 600 euro, mentre molti livornesi non hanno casa e sono costretti a dormire in auto, ed inoltre molti altri nostri anziani toscani , con pensioni sotto 500 euro sono costretti a ” rovistare ” nei cassonetti, perche’ alla Caritas nemmeno li fanno entrare.

http://eraldodellatoscana.blogspot.it/2014/11/livorno-estorsioni-ai-parcheggi-di.html

Related Post

Related Post

Crimini Immigrati, Livorno

RSS Feed Widget

Lascia un commento