Milano: centinaia di nordafricani assaltano metro – IL VIDEO

21-04-2014

Era infatti appena terminato in fiera un evento promozionale marocchino e centinaia di nordafricani si erano riversati in metrò. Molti, piuttosto su di giri, hanno scavalcato i tornelli senza pagare i biglietti e si sono buttati dentro i vagoni. Nel parapiglia qualcuno ha forzato gli accessi fino a mandare in avaria le porte. Risultato: il convoglio non poteva più partire. C’è voluto l’intervento della polizia per riportare la calma, far uscire i viaggiatori, imbarcare i magrebini su bus sostitutivi e liberare la malconcia stazione.

Tra sabato 19 e lunedì 21 infatti Fiera City ha ospitato Lo Smap, salone dell’immobiliare e dell’arte di vivere marocchina a Milano. Un evento itinerante per attirare investitori stranieri nel Paese nordafricano, partito da Abu Dhabi con tappe anche a Bruxelles, Parigi, Londra, Dusseldorf e Riyad/Jeddah. Un successo insperato per numero di visitatori, soprattutto marocchini che hanno così potuto respirare un po’ di aria di casa. Forse un po’ troppa visti i risultati. Già sabato e domenica gli stand hanno registrato il pienone, con problemi poi per lo smaltimento dei visitatori. Ma il vero delirio è stato toccato lunedì sera, ultima giornata espositiva. Alle 20, chiuso l’evento, centinaia di persone si sono riversate nella metropolitana Lotto, con modi non proprio urbani. La fiumana è scesa spingendosi e urlando, di fronte ai tornelli, molti hanno bellamente scavalcato, in una sorta di gara a chi raggiungeva la banchina e quindi guadagnava il primo convoglio utile.

Così all’arrivo c’è stato un vero e proprio «assalto al treno» con le carrozze piene all’inverosimile, gente che spingeva, mani che forzavano l’apertura delle porte. Qualche esagitato si è pure messo ad azionare il segnale d’allarme. Ottenendo come primo risultato il blocco del sistema di apertura delle porte e l’inevitabile fermo del convoglio. E di conseguenza l’intera circolazione sul tratto da e per Rho-Fiera.

A quel punto l’Atm è stata costretta a chiamare la polizia per tenere sotto controllo le centinaia di marocchini. Piuttosto su di giri, sembra anche per il gran bere.

Gli agenti scesi nella sotterranea hanno avuto il loro bel daffare per riportare la situazione alla calma. Prima di tutto hanno dovuto cercare di convincere chi era già sulle carrozze a scendere. Poi far risalire tutti in superficie dove Atm aveva attivato un servizio sostitutivo di autobus per smistare i viaggiatori. Nella confusione sarebbero anche scoppiate discussioni e liti, qualcuna trascesa in rissa. Anche se poi non risultano feriti assistiti nei pronto soccorso cittadini. Nel frattempo il treno con le porte aperte ha potuto partire, ovviamente vuoto, sgomberando la linea.

E solo alle 20.30, Atm e Questura potevano finalmente, a marocchini ormai sulla via di casa, dare il fatidico «cessato allarme».

http://www.ilgiornale.it/news/milano/ubriachi-assaltano-treno-metropolitana-bloccata-1013105.html

RelatedPost

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento