Category: Milano

Napoli, donna picchiata e rapinata dal marito tunisino alla Stazione Centrale

Napoli, donna picchiata e rapinata dal marito tunisino alla Stazione Centrale  il Giornale

Accerchiato, aggredito e rapinato dal branco a Milano

Attimi di grande paura. Che cosa è avvenuto ⬇️

Posted by MilanoToday on Monday, February 17, 2020

Preso rapinatore seriale dei treni, è un tunisino

Milano, rapinatore specializzato nei viaggiatori dei treni: le vittime lo riconoscono in foto, arrestato. Era specialista delle rapine e dei furti sui treni. Sabato mattina gli agenti della sottosezione Polfer di Milano Bovisa, lo hanno arrestato. È un giovane di 22 anni, tunisino residente in Italia, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Milano.

Gli agenti in servizio alla stazione ferroviaria di Milano Bovisa, a seguito di quattro denunce di rapine e furti con strappo avvenute a bordo di treni consumate negli ultimi mesi del 2019 in particolare lungo la direttrice Milano Cadorna – Asso, hanno effettuato un’accurata indagine, anche attraverso la visione delle immagini degli impianti di videosorveglianza presenti a bordo treno e nelle stazioni interessate dagli eventi.

L’indagine per identificarlo e l’arresto – L’attività investigativa ha consentito di raccogliere numerosi e concordanti indizi nei confronti di un individuo ritenuto l’autore di tutti gli episodi denunciati.
Dopo i primi accertamenti sono stati predisposti mirati servizi a bordo dei treni, al fine di individuarlo ed identificarlo.

Nel mese di ottobre 2019, era stato rintracciato a bordo di uno dei convogli ferroviari. Così, è stato composto un album fotografico, grazie al quale le vittime dei reati hanno potuto riconoscere nell’uomo, senza ombra di dubbio, l’autore dei fatti.

Gli elementi raccolti, sono stati comunicati all’Autorità Giudiziaria, che ha disposto l’applicazione della misura cautelare in carcere, eseguita alle prime luci dell’alba di sabato dagli stessi agenti Polfer presso l’abitazione del giovane.

www.milanotoday.it

Milano, rapinatore specializzato nei viaggiatori dei treni: le vittime lo riconoscono in foto, arrestato. Era specialista delle rapine e dei furti sui treni. Sabato mattina gli agenti della sottosezione Polfer di Milano Bovisa, lo hanno arrestato. È un giovane di 22 anni, tunisino residente in Italia, destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Milano.

Gli agenti in servizio alla stazione ferroviaria di Milano Bovisa, a seguito di quattro denunce di rapine e furti con strappo avvenute a bordo di treni consumate negli ultimi mesi del 2019 in particolare lungo la direttrice Milano Cadorna – Asso, hanno effettuato un’accurata indagine, anche attraverso la visione delle immagini degli impianti di videosorveglianza presenti a bordo treno e nelle stazioni interessate dagli eventi.

L’indagine per identificarlo e l’arresto – L’attività investigativa ha consentito di raccogliere numerosi e concordanti indizi nei confronti di un individuo ritenuto l’autore di tutti gli episodi denunciati.
Dopo i primi accertamenti sono stati predisposti mirati servizi a bordo dei treni, al fine di individuarlo ed identificarlo.

Nel mese di ottobre 2019, era stato rintracciato a bordo di uno dei convogli ferroviari. Così, è stato composto un album fotografico, grazie al quale le vittime dei reati hanno potuto riconoscere nell’uomo, senza ombra di dubbio, l’autore dei fatti.

Gli elementi raccolti, sono stati comunicati all’Autorità Giudiziaria, che ha disposto l’applicazione della misura cautelare in carcere, eseguita alle prime luci dell’alba di sabato dagli stessi agenti Polfer presso l’abitazione del giovane.

Sgominata baby gang di immigrati: rapinavano ragazzini italiani

https://www.milanotoday.it/cronaca/banda-rapinatori.html

Milano, sgominata una baby gang: rapinavano i giovani sui Navigli. Otto rapine. Tutte sui Navigli. Le vittime? Tutti ragazzini. E dietro ai colpi, secondo gli investigatori della questura, ci sarebbe sempre la stessa baby bang. L’epilogo nella notte di martedì 11 febbraio quando gli agenti del commissariato Porta Genova hanno eseguito tre ordinanze di custodia cautelare in carcere, mentre un quarto ragazzo si è reso irreperibile sul territorio nazionale.

La banda, secondo quanto comunicato da via Fatebenefratelli, sarebbe composta da quattro ragazzini egiziani, tutti minorenni.

Baby rapinatori arrestati: il precedente – A fine gennaio i poliziotti avevano arrestato altri quattro ragazzini, baby rapinatori che avrebbero messo a segno diversi colpi attorno alla zona di Corso 22 marzo. Anche in questo caso i giovani hanno tra i 15 e i 17 anni, qualcuno ha origini nordafricani, ma hanno in comune soprattutto il fatto di provenire da contesti familiari difficili: due di loro, per esempio, vivevano in case occupate abusivamente dalla famiglia nelle palazzine popolari di Calvairate e viale Molise.

Immigrati sfregiano ragazzino a bottigliate

❌ Doppia aggressione nella notte, nella stessa zonaIl ragazzo rischia di restare per sempre con una cicatrice in faccia

Posted by MilanoToday on Sunday, February 9, 2020

Stazione centrale, Milano: Vigilante aggredito a coltellate da immigrato

L'ennesimo episodio: cosa è avvenuto ⬇️❎

Posted by MilanoToday on Wednesday, February 5, 2020

Pugni e testate contro 3 agenti: straniero li manda in ospedale

I poliziotti avevano negato la sua richiesta, lui ha reagito così

Posted by Il Giornale on Monday, February 3, 2020

Immigrato aggredisce donna incinta sul bus

Immigrato palpeggia bambine sul bus

http://www.ansa.it/lombardia/notizie/2020/01/28/molesto-bimba-su-filobus-arrestato_1b26b4ce-4f5e-4373-8beb-44f66687bc9c.html

(ANSA) – MILANO, 28 GEN – Ha ripetutamente palpeggiato una ragazzina di 12 anni a bordo di un filobus a Milano. Per questo, gli agenti della Squadra mobile hanno eseguito un’ordinanza cautelare ai domiciliari a carico di un salvadoregno di 41 anni per atti sessuali su minorenne. L’uomo, dopo delle indagini della Mobile, è stato identificato come la persona che il 28 ottobre aveva costretto una ragazzina di 12 anni a subire ripetuti e insistenti palpeggiamenti a bordo dell’autobus 91 tra viale Campania e piazzale Piola. L’episodio era stato denunciato dalla babysitter che era con la piccola lo stesso giorno e confermato dalla ragazzina in sede di audizione protetta. I poliziotti hanno avuto conferma dell’ accaduto anche grazie alle immagini riprese dalle telecamere installate a bordo del mezzo e fornite dall’Atm. Il salvadoregno è stato rintracciato e posto ai domiciliari. Sono in corso indagini della Polizia di Stato per verificare se l’arrestato è anche l’autore di altri fatti come questo.

Africano aggredisce e insulta passeggeri metro

Attimi di paura e panico. Che cosa è successo ⬇️

Posted by MilanoToday on Monday, January 27, 2020