Violenze etniche: banda di Marocchini aggredisce ragazzi italiani a sprangate

23-03-2013

A gente come questa il Pd vuole svendere la cittadinanza

Si è temuto il peggio, nella notte tra venerdì 22 e sabato 23 marzo nel centro di Castano Primo, quando un giovane del posto è rimasto ferito al termine di una violenta aggressione.
Mancavano pochi minuti alle ore 2 quando è stato lanciato l’allarme al 118. Secondo una prima, sommaria ricostruzione, sembra che un gruppo di amici di Castano, tutti poco più che ventenni, al termine di una serata in compagnia è stato aggredito da tre giovani marocchini che, come riferito dai testimoni, apparivano chiaramente in preda a un’ebbrezza fuori norma.
In breve tra i due gruppi sono volate parole forti e insulti per motivi futili, ma sembrava che il tutto fosse destinato a concludersi senza veri incidenti: i tre marocchini si allontanavano e i giovani italiani si apprestavano a farlo a loro volta quando in piazza sono riapparsi i nordafricani, uno dei quali imbracciava una spranga. E immediatamente ha iniziato a utilizzarla per colpire con violenza i “rivali”.
Una “spedizione punitiva” durata pochi secondi, dopo di che i tre sono fuggiti, lasciando a terra uno dei ragazzi colpiti.
In breve, nella piazza è arrivata un’ambulanza della Croce Azzurra di Buscate, intervenuta in “codice rosso” per un ragazzo di 24 anni le cui condizioni sembravano gravi a causa del trauma cranico che presentava. Trasportato all’ospedale di Busto Arsizio, è stato fortunatamente presto dichiarato fuori pericolo.

RelatedPost

Crimini Immigrati

RSS Feed Widget

Lascia un commento