Tassista sequestrato da Rom: notte di terrore

01-05-2015

«Non fare scherzi, stai zitto o ti ammazzo». Il tassista alla guida non fiata. Davanti alla sua auto c’è una pattuglia della polizia. Ma seduto a fianco ha un nomade, un ragazzetto, con in mano una pistola che pare disposto a tutto. Gli intima di svoltare, il tassista obbedisce, mentre il complice del rapinatore, seduto dietro, cerca di calmare l’amico. Sono attimi di terrore quelli vissuti da un tassista romano l’altra notte a La Rustica. Il viaggio della paura comincia con una normale chiamata. La centrale operativa manda la richiesta di un cliente all’autista. L’auto bianca parte, una volta arrivata a La Rustica carica i due clienti. Sono ragazzi. «Nomadi», racconterà il tassista ai carabinieri alla fine dell’incubo. I giovani salgono in auto, uno davanti, l’altro dietro. «Andiamo verso Roma», dicono i clienti. Dopo qualche centinaio di metri al taxi si accoda a una volante della polizia. Il passeggero, probabilmente temendo qualche reazione dell’autista, perde la testa, estrae la pistola e intima al tassista di non fare scherzi e di non fermarsi. «Altrimenti ti ammazzo», dice il bandito. «Ao, stai calmo, non faccio nulla», risponde l’autista spaventato. Sono attimi di terrore. Il complice seduto dietro cerca di calmare l’amico, perché non faccia stupidaggini.
Il taxi si ferma. I due balordi si fanno consegnare il contante. Con una parte dei soldi pagano addirittura la corsa. A sfregio: 12 euro. L’incubo finisce qui. Con l’arrivo dei lampeggianti dei carabinieri che con 5 pattuglie cominciano un’inutile caccia all’uomo. I due nomadi sono già spariti, forse sono tornati in quel campo da dove erano partiti.
L’ennesimo episodio ai danni di tassisti che si aggiunge a una lunga lista, che questa settimana ha visto vittime i tassisti romani. Ieri pomeriggio un quarantenne è finito all’ospedale con sei punti alla testa dopo essere stato pestato da due ragazzi a bordo di uno scooter. Qualche giorno prima era toccato a un collega di 23 anni, picchiato per aver rimproverato un automobilista che andava contromano. Bilancio: il setto nasale rotto dopo un cazzotto arrivato mentre era di spalle.

http://www.online-news.it/2015/05/01/notte-di-terrore-per-un-tassista-sequestrato-e-rapinato-da-due-rom/#.VUN7Z_ntlBc

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento