Gli spacca i denti a bottigliate perché difende ragazza

03-05-2015

È successo tutto nella notte, davanti alle vetrine dell’Astoria, il cocktail pub di via Berthollet, zona San Salvario. Le volanti della polizia sono intervenute dopo la telefonata di un gruppo di giovani: «Un uomo ci sta lanciando addosso delle bottiglie di vetro: un ragazzo è stato colpito alla faccia». L’aggressore è stato intercettato e fermato dagli agenti poco distante dal locale, in via Nizza. È un 33enne di nazionalità marocchina, provvisto di regolare permesso di soggiorno. In base alle prime testimonianze raccolte, tutto sarebbe iniziato per un banale litigio tra l’immigrato e una ragazza italiana.
Questa sarebbe poi stata difesa da alcuni amici che hanno allontanato l’uomo. Lui, però, si è ripresentato in via Berthollet pochi minuti più tardi, armato di alcune bottiglie. Una di queste ha raggiunto al volto un 25enne, poi trasportato in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Mauriziano. Le sue condizioni non sono gravi, ma l’impatto gli ha provocato la rottura di un dente. Il marocchino si è difeso spiegando di essere stato a sua volta aggredito e ha mostrato diverse escoriazioni. Accompagnato in questura, è stato poi denunciato a piede libero per lesioni aggravate e lancio di oggetti pericolosi.

http://www.lastampa.it/2015/05/03/cronaca/san-salvario-lite-davanti-al-locale-finisce-a-bottigliate-JFZZk2ypVFlxN9dzlmrHtJ/pagina.html

Ora, le molestie le definiscono ‘banali litigi’.

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Torino

RSS Feed Widget

Lascia un commento