Donna legata e imbavagliata da rapinatori cinesi

20-06-2014

Reggio Emilia, 19 giugno 2014 – E’ stata trovata sul pianerottolo dalla vicina di casa legata con fascette di plastica e imbavagliata con del nastro da imballaggio. A terra una 20enne cinese.  La donna ha raccontato alla polizia, avvertita dal vicino, di essere stata rapinata in casa da suoi connazionali che avevano anche rapinato il bar Koko nel quale lavorava. Gli agenti, corsi nel locale, hanno trovato il titolare 53enne ed una dipendente di 34 anni, entrambi cinesi. Anche loro erano stati legati e imbavagliati, ma erano riusciti a liberarsi. La 20enne ha raccontato di essere stata sorpresa nel sonno da connazionali travisati, che, dopo aver inutilmente rovistato nei locali del bar, hanno cercato il bottino nel suo appartamento. Sul posto la scientifica.

http://www.ilrestodelcarlino.it/reggio_emilia/cronaca/2014/06/19/1080941-rapina-casa-imbavagliata-legata.shtml

ARTICOLI CORRELATI

Crimini Immigrati, Reggio Emilia

RSS Feed Widget

Lascia un commento