Nigeriano senza biglietto aggredisce capotreno e perde la testa

27-12-2018

Sorpreso senza biglietto, aggredisce capotreno e perde la testa

Un passeggero ha tentato di colpirla con un pugno. Vittima una capotreno bolognese di 37 anni che sabato pomeriggio, dopo avere chiesto il biglietto a un 45enne nigeriano, che viaggiava su un Intercity, all’altezza della stazione di Faenza, come dai racconti della stessa capotreno, si è alzato in piedi gridando e quando si è allontanata per chiamare la Polizia, l’uomo l’ha seguita cercando di colpirla. Lo riferisce il Resto del Carlino.

E’ stata colpita solo di striscio, ma il pugno ha centrato un altro passeggero. La Polizia ha individuato lil 45enne nella sala d’aspetto della stazione: ha chiamato il 118 dicendo di sentirsi male, poi, dimesso dall’ospedale con analisi positive ad alcol e cannabinoidi, ha dato vita a un vero e proprio show.

Ha iniziato a gridare e buttarsi a terra, ha lanciato un tavolino contro i poliziotti, poi li ha strattonati, ha colpito un poliziotto con una testata  (prognosi di 15 giorni) e ne ha un morso un altro. E’ stato arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale. Su di lui pendeva già un provvedimento di espulsione.“

Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/treno-aggressione-biglietto-capotreno-polizia.html

ARTICOLI CORRELATI

Bologna, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento