Stupro di una 12enne, Zingari in rivolta fanno scappare orco

13-11-2016


Il Mattino
Tentato stupro di una 12enne, rom in rivolta fanno scappare orco
Il Mattino
È stata questa la prima, drammatica immagine della ragazzina scampata allo stupro nel campo rom di Caserta. Gli stessi carabinieri che hanno accolto la madre e la figlia prima di partire alla volta della baraccopoli a caccia degli aggressori, sono

Scalza, i pantaloni strappati e sudici, le lacrime giù per le guance col sangue che le colava dal naso. Una figura esile e malferma sulle gambe, sorretta, quasi trascinata, dalla madre, di corsa verso l’unico luogo sicuro in cui sapevano di poter trovare riparo. La stazione dei carabinieri. È stata questa la prima, drammatica immagine della ragazzina scampata allo stupro nel campo rom di Caserta. Gli stessi carabinieri che hanno accolto la madre e la figlia prima di partire alla volta della baraccopoli a caccia degli aggressori, sono rimasti provati dallo stato in cui era la piccola.

ARTICOLI CORRELATI

Caserta, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento