Bengalese sfregia moglie e figlia con l’acido muriatico

12-12-2013

Un cameriere bengalese di 50 anni ha lanciato contro la moglie l’acido muriatico contenuto in una bottiglietta. Ustionata anche la figlia 13enne.
Una lite in famiglia si trasforma in aggressione con lancio di acido. E’ successo a Roma, in via Vestricio Spurinna, zona Quadraro. Tutti e tre sono stati trasportati dal 118 all’ospedale Sant’Eugenio.

La donna colpita ha riportato una grave ferita sull’occhio che ora rischia di perdere. La figlia tredicenne ha invece delle ustioni profonde sulle mani e guarirà in una ventina di giorni.
Anche l’uomo ha riportato alcune lievi ustioni sulle mani ed è stato poi arrestato dai carabinieri della stazione Cecchignola. Si tratta solo dell’ultimo di una serie di episodi simili, spesso legati a litigi violenti per la gelosia.

http://www.06blog.it/post/96231/uomo-lancia-acido-addosso-alla-moglie-colpita-anche-la-figlia

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento