In Veneto immigrati padroni: barista aggredita e minacciata

04-12-2012

L’hanno minacciata con una pistola e l’hanno derubata dell’incasso. Rapina a mano armata domenica sera a Fossalta di Piave. Vittima la gestrice del bar “Al vecchio Babau”, una donna di 37 anni, che verso le 21 stava accingendosi a chiudere l’esercizio quando è stata aggredita da due immigrati, entrambi con il volto parzialmente coperto dal cappuccio della felpa.

Il locale sorge in via Roma, al civico 63, in un punto relativamente isolato. Vicino una villetta e poi solo campi. Il luogo ideale per mettere a segno un colpo ai danni di una donna indifesa. Specie se uno dei due malviventi per mettere le cose in chiaro ha estratto una pistola per intimare alla malcapitata di consegnare la borsa con l’incasso di giornata di circa mille euro. Alla vista dell’arma da fuoco la donna è svenuta.

Dopodiché i banditi si sono impossessati anche delle chiavi dell’auto della donna, una Lancia Ypsilon parcheggiata a pochi metri, e si sono dati alla fuga. Il veicolo è stato poi rinvenuto dai carabinieri, titolari delle indagini, in tarda serata a pochi chilometri di distanza. Dei malviventi, però, nessuna traccia. La 37enne gestisce il bar ormai da qualche anno assieme al compagno. Nelle poche parole proferite dagli aggressori ha colto un accento magrebino.

Related Post

Related Post

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento