Scontri etnici a Fermo: Italiani che reagiscono

24-06-2012

E’ accaduto nella notte sul lungomare nord, nel parcheggio davanti allo chalet Bounty, dove due gruppi di italiani e stranieri hanno dato vita ad un inquietante fatto di sangue. Era da poco passata l’1.30 quando una decina di individui (albanesi, fermani, sangiorgesi e maceratesi) si sono dati appuntamento davanti a locale per chiarire un vicenda che andava avanti da diverse settimane, dopo che una quindicina di stranieri avevano teso un agguato a quattro italiani nel piazzale davanti all’Hotel Royal di Casabianca.
Sono spuntati i coltelli e uno dei contendenti, un albanese, è rimasto ferito. Tutto è accaduto sotto gli occhi degli avventori del locale, che hanno allertato immediatamente il 113.

Sul posto sono intervenuti gli uomini delle squadra volante del commissariato di Fermo, ma i protagonisti delle coltellate, alla vista dei poliziotti, sono scappati nelle campagne adiacenti e nonostante gli agenti li abbiano inseguiti, sono riusciti a far perdere le loro tracce attraversando i binari della ferrovia.
Una ragazza, che ha assistito al cruento scontro, alla vista del sangue ha accusato un malore. La giovane è stata trasportata al pronto soccorso di Fermo dai sanitari del 118 e dopo qualche ora si è ripresa completamente. La polizia al momento preferisce tenere tutto nel massimo riserbo, poiché sono in corso le indagini per identificare i soggetti coinvolti nella maxi rissa. Intanto, dopo i diversi episodi registrati (la spedizione punitiva in centro dell’altro giorno e l’agguato di qualche settimana fa a Lido Casabianca) tra le gente cresce sempre più la preoccupazione per il ripetersi di simili episodi.

http://www.ilrestodelcarlino.it/fermo/provincia/2012/06/24/734057-porto-san-giorgio-maxi-rissa-sul-lungomare.shtml

Questa e’ la società multietnica, un terreno di scontro dove ci si “integra” a mazzate.

RelatedPost

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento