Roma: inseguita da immigrato che “la vuole” costretta a rifugiarsi in locale

01-12-2017

Termini: molesta e palpeggia ragazza in via Giolitti, arrestato 18enne

Prima ha mimato gesti osceni e le ha rivolto delle volgarità poi l’ha palpeggiata. Vittima una ragazza di 24 anni presa di mira mentre si trovava nella zona di Termini da un ragazzo egiziano di 18 anni. La 24enne, non appena ha visto la pattuglia del Reparto Prevenzione Crimine della Polizia di Stato, ha alzato le braccia vistosamente per chiedere il loro aiuto a causa del ragazzo che la aveva appena molestata, prima con gesti osceni e proferendogli epiteti volgari e poi palpeggiandola una volta uscita da un locale dove si era rifugiata per sfuggire alle avances del 18enne.

In fuga in un locale

Dopo essere stata presa di mira dal giovane, la ragazza si è allontanata veloceomente rifugiandosi, senza accorgersi di essere seguita dal 18enne, in un locale nella zona dell’Esqulino. E proprio mentre usciva il ragazzo le si è avvicinato da dietro palpeggiandola su un gluteo, passando quindi dalle parole ai fatti.

Violenza sessuale a Termini

Evidente il sollievo della 24enne all’arrivo dei poliziotti che in breve, ascoltato il suo racconto, hanno bloccato il molestatore poco distante, in via Giovanni Giolitti. Insieme ad agenti del commissariato Viminale, il giovane maghrebino è stato accompagnato in ufficio per gli ulteriori accertamenti  ed infine arrestato. 18 anni di origine egiziana, già destinatario del divieto di dimora nel Comune di Roma, il ragazzo dovrà rispondere di violenza sessuale.

Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/cronaca/molesta-palpeggia-ragazza-via-giolitti.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento