MILANO: PROFUGO PESTA RAGAZZA ITALIANA, SALVATA DAL FIDANZATO

14-07-2017

Un ragazzo di diciotto anni, del Gambia, è stato arrestato nella notte tra giovedì e venerdì in viale Brianza a Milano con l’accusa di tentata rapina.

Il giovane – in compagnia di un complice, poi fuggito – ha aggredito una ragazza italiana di ventisei anni che stava tranquillamente passeggiando in strada con il proprio fidanzato, un coetaneo anche lui italiano.

È stato proprio il giovane, appena accortosi di quello che stava accadendo, a difendere la fidanzata, scagliandosi contro il rapinatore.

A dare l’allarme è stata una pattuglia mista, che ha visto i due “scontrarsi”, e sul posto sono subito intervenuti gli agenti della polizia di Stato. Il ventiseienne, dopo una piccola colluttazione, è riuscito a trattenere il malvivente, che è poi stato arrestato. Lui stesso, hanno accertato i poliziotti, aveva chiesto e ottenuto lo status di rifugiato politico.

La serata della vittima, che ha riportato un trauma cranico e un trama facciale, è finita all’ospedale Fatebenefratelli, da dove è poi stata dimessa con una prognosi di cinque giorni.

Potrebbe interessarti: http://loreto.milanotoday.it/rapina-viale-brianza.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Milano

RSS Feed Widget

Lascia un commento