MAROCCHINO MINACCIA DI SGOZZARE OPERATORE CARITAS, ESIGEVA VESTITI NUOVI

28-07-2017

Pretendeva scarpe e altri beni che già erano stati forniti, e innervosito dal rifiuto ha puntato la lama alla gola del responsabile Caritas.
Protagonista della vicenda un marocchino di 29 anni: era alla caritas di Aversa assieme ad altre persone in cerca di un sostegno, aveva già ricevuto però gli aiuti che chiedeva, scarpe e vestiti, e vedendoseli negare ha dato in escandescenza, puntando un coltello alla gola del responsabile della struttura, don Carmine Schiavone.
A quel punto sono stati allertati i carabinieri e l’aggressore si è dileguato.
Tanta paura per don Carmine, ma per fortuna nessuna conseguenza fisica.

http://www.ottopagine.it/ce/cronaca/131449/punta-coltello-alla-gola-del-responsabile-caritas.shtml?utm_source=dlvr.it&utm_medium=facebook

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Napoli

RSS Feed Widget

One comment on “MAROCCHINO MINACCIA DI SGOZZARE OPERATORE CARITAS, ESIGEVA VESTITI NUOVI

  1. mann333 scrive:

    Ripeto l Articolo; Tanta paura per don Carmine, ma per fortuna nessuna conseguenza fisica, OK si puo chiudere qui l argomento tanto ora il bastardo marocchino è e resterà in Italia il Paese di Bengodi e dei pagliacci dove un extracomunitario puo venire essere accolto con i dovuti “”onori”” leccaculate e fare i porci propri petendere cio che vogliono e guai a dirgli di no, a quel punto non chiedono più, pretendono. Per mè l Italia oggi è il Paese dove gli autottoni sono una massa di vermi froci che si fanno comandare e imporre i voleri di merde gentaglia come questo bastardo marocchino e come lui tantissimi altri e cosa fanno gli Italiani? Purchè non imporre le loro Leggi se la fanno mettere nel CULO da vermi mussulmani porci, i quali io espellerei dal Paese prima che le Destre Nazionali non si organizzino e fanno cose inopportune. Ma i Politici innanzitutto ma anche i semplici Cittadini hanno cosi acquisito le parti dei servi che non sanno più far imporre i propri valori e Leggi

Lascia un commento