Immigrati dell’Est uccidono italiano di 93 anni: imbavagliato e legato con la moglie

28-04-2015

TERNI – Un uomo di 93 anni è morto in seguito a una rapina in casa sua. Il fatto è accaduto in via Andromeda all’immediata periferia della città. Secondo le prime sommarie informazioni, tre persone sarebbero entrate in casa trovandovi l’uomo e la moglie. I due anziani sarebbero stati legati e imbavagliati. L’uomo sarebbe quindi deceduto. Da chiarire se sia morto per lo spavento, se sia deceduto per soffocamento o per altre cause. L’anziano è stato trovato legato e imbavagliato a faccia in giù riverso sul letto in camera sua ma non presenterebbe segni di violenza, la moglie invece, sempre legata e imbavagliata, era in cucina. I ladri si sono dati quindi alla fuga ma sono stati catturati. Pare si tratti di persone originarie dell’est europeo. Sul posto i carabinieri e il pubblico ministero, Barbara Mazzullo.

La moglie dell’anziano è stata soccorsa e trasportata in ospedale ma le sue condizioni non sarebbero gravi.

http://www.umbriadomani.it/in-rilievo/terni-morto-durante-un-tentativo-di-furto-in-casa-sua-catturati-i-responsabili-39410/

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Terni

RSS Feed Widget

Lascia un commento