DONNA ROM TENTA DI RAPIRE BIMBA: “DIVENTERAI MIA FIGLIA”

23-04-2017

Brutto episodio nel quartiere Mariconda nella zona orientale di Salerno dove una bambina di appena 12 anni è stata vittima di un tentativo di rapimento. Dal racconto della piccola alla Polizia – secondo quanto si legge da un comunicato della Questura – è emerso che la ragazzina mentre si trovava all’altezza di un supermercato del posto è stata avvicinata dalla nomade proveniente dall’est europeo, che ha iniziato a circuirla per poi strattonarla per il suo giubbino chiedendo a quest’ultima se volesse essere sua figlia.

Studio choc: “Gli zingari ‘rubano’ i bambini”

Tra mille difficoltà, la 12enne è riuscita a divincolarsi ed ha scappare in fretta a casa. La bambina poi, una volta giunta a casa, ha raccontato il tutto ai genitori che hanno immediatamente allertato le forze dell’ordine. Una pattuglia si è recata sul posto ed ha trovato la donna straniera (identificata poi per Cristina Serban 36enne senza fissa dimora) ancora alla ricerca della minore. Quando è stata fermata, era in possesso di una borsa con all’interno scotch, nastro e alcuni indumenti, successivamente riconosciuti dalla minore. Da qui l’arresto e la denuncia.

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Salerno

RSS Feed Widget

Lascia un commento