«Dammi la bicicletta»: ragazzini minacciati con il coltello da immigrato

01-08-2017

VICENZA – E’ un bruttissimo episodio, sul quale la Polizia sta svolgendo le indagini per verificare la veridicità dei fatti, quello avvenuto nella serata di ieri nel quartiere di san Lazzaro a Vicenza, vicino alla chiesa. Secondo quanto raccontato agli agenti, giunti sul posto alle 22, qualche minuto dopo la chiamata alla centrale operativa della Questura, circa due ore prima, quindi attorno alle 20, un uomo di colore, si è avvicinato a due ragazzini di 15 e 12 anni, entrambi vicentini, che stavano girando in bicicletta tra le stradine del quartiere. Le “attenzioni” dello straniero sono state rivolte al più piccolo dei due, che era in sella ad un bicicletta da donna, che gli era prestata da un’amica della madre.

Secondo la versione dei ragazzini, poi confermata dalle due mamme, che hanno chiamato il 113, l’uomo avrebbe estratto dalla tasche un oggetto, pare un coltello, con il quale ha minacciato il 12enne, costretto a dargli la bicicletta. Le successive ricerche in zona dei poliziotti non hanno consentito di trovare nè il mezzo (del quale è stata fatta una descrizione precisa) nè lo straniero: all’esame anche le immagini delle telecamere della videosorveglianza sparse in zona.

http://www.ilgazzettino.it/vicenza_bassano/vicenza_rapina_straniero_minorenne_bicicletta-2593440.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Vicenza

RSS Feed Widget

One comment on “«Dammi la bicicletta»: ragazzini minacciati con il coltello da immigrato

  1. mann333 scrive:

    Va bè m il Crimine è stato compiuto da una risorsa umana una delle tante risorse umane con i quali la Boldrini e compagnia “bella2 ha voluto far invadere l Italia e non solo, ma purtroppo anche la stessa Europa

Lascia un commento