Bologna: quartiere sotto l’assedio dei Rom, auto danneggiate nelle notte

14-10-2013

Raid notturni ai danni delle auto parcheggiate: vetri rotti e sfregi sui cofani in via Ferrarese
Nella zona ci sono due edifici abbandonati in cui abitano abusivamente nomadi.

“Una situazione che sta diventando davvero pesante e insopportabile”: così uno dei nostri lettori comincia la descrivere di una sfilza di episodi di vandalismo che da oltre un anno si ripetono ogni notte in via Ferrarese, nei pressi del centro commerciale Minganti, con una notevole intensificazione dopo l’estate. “Qualcuno ogni notte incide delle grandi ‘x’ sui cofani delle auto parcheggiate, mentre ad altre vetture vengono rotti i vetri. A me hanno rovinato la macchina già tre volte”.

DI GIORNO RUBANO NELLE CANTINE, DI NOTTE CI DANNEGGIANO LE AUTOMOBILI. “L’auto a noi serve per andare a lavorare e guadagnare quei soldi che ci consentono di vivere e pagare la marea di tasse che lo stato ci impone! Questo per chiedere che ci sia sorveglianza e sicurezza, non è possibile che questa gente di notte ci danneggia le auto e di giorno mentre siamo a lavoro entra nelle nostre cantine. Ora basta, la situazione sta diventando davvero insopportabile è arrivato il momento di ribellarsi!”

Ma di che zona stiamo parlando? “Di fronte al centro commerciale – prosegue il nostro lettore – c’è un grande parcheggio che collega via Ferrarese a via di Saliceto ed esattamente accanto c’è il Parco Zucca. In questi due luoghi si concentrano ubriachi, zingari e vagabondi che passano la notte in completa libertà danneggiando auto, portoni e qualsiasi cosa. Ho piú volte segnalato la situazione al quartiere consigliando, a parere mio, di chiudere e comunque sorvegliare la notte il parco che diventa un dormitorio di gente pericolosa”.

“Di giorno la situazione non è migliore perchè entrano nei portoni danneggiandoli e fanno la spesa nelle nostre cantine (vedi la mia bicicletta) rivolgendosi ai passanti alcuni sottovoce Ho tutto, ti serve qualcosa? E altri ubriachi, che in una donna incutono terrore. Quando hanno rotto il vetro alla mia macchina ho avuto modo di parlare con una signora (che ad oggi ha la macchina sfregiata) che per la quarta volta subiva lo stesso danno. Altra gente con cui ne parlo è praticamente passiva perché dice che nessuno ci ascolta ed è inutile stare a lamentarsi, io invece insisto perche abito qui e a differenza di altri che scappano vorrei rimanere e non lasciare allo sbando tutto.

Potrebbe interessarti: http://www.bolognatoday.it/cronaca/atti-vandalici-auto-via-ferrarese.html

ARTICOLI CORRELATI

Bologna, EVIDENZA

RSS Feed Widget

Lascia un commento