Idiocracy: Albanese si tuffa di testa in mezzo metro d’acqua

02-07-2012

Un tuffo e si rompe l’osso del collo

In pericolo di vita un bagnante di Lido degli Estensi che si è lanciato dal pedalò in mezzo metro d’acqua

Lido degli Estensi. Si è tuffato in un punto del mare in cui c’era appena mezzo metro d’acqua e si è procurato una frattura alla colonna vertebrale all’altezza del collo. E’ in pericolo di vita un albanese di 38 anni che oggi pomeriggio, nel lanciarsi da un pedalò nelle acque antistanti il bagno Miami Beach del Lido degli Estensi, ha picchiato duro con la testa contro il fondale.

Alla scena hanno assistito, oltre alla compagna che si trovava con lui, anche diversi bagnanti che hanno immediatamente lanciato l’allarme. Sul posto si sono portati subito i soccorsi con i sanitari che si sono immediatamente resi conto della gravità della situazione, tanto che il 38enne non è stato spostato dalla riva se non quando è atterrata l’eliambulanza, a bordo della quale sono state prestate le prime cure. Poi l’elimedica si è di nuovo alzata in volo con il paziente che è stato trasportato all’ospedale Maggiore di Bologna, dove si trova ricoverato in prognosi riservata. Il 38enne, infatti, dopo essere arrivato al pronto soccorso del nosocomio bolognese, è stato trasferito nel reparto di rianimazione.

I soccorsi sono stati tempestivi dopo l’incidente. Il dispositivo che è stato attivato per casi come questi ha funzionato alla perfezione, con una collaborazione tra bagnini, carabinieri e guardia costiera che ha permesso di liberare tempestivamente l’arenile, in modo da permettere un agevole atterraggio dell’elisoccorso. L’episodio è avvenuto attorno alle 16.30 e alle 17 l’elicottero è decollato verso il Maggiore di Bologna.

http://www.estense.com/?p=230575

RelatedPost

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento