Category: Firenze

Rubò in una abitazione fiorentina: arrestato a Marcianise 24enne albanese


PUPIA
Rubò in una abitazione fiorentina: arrestato a Marcianise 24enne
Caserta News
I carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Marcianise, nel pomeriggio di ieri, hanno proceduto all’arresto del catturando Gega Artur 24enne albanese destinatario di ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dalla corte
Viola obbligo di dimora, albanese arrestato in zona mercatoPUPIAtutte le notizie (3) »

Firenze: rifiuta un rapporto sessuale, la picchia e tenta di violentarla

Rifiuta un rapporto sessuale, la picchia e tenta di violentarla: arrestato

Rifiuta un rapporto sessuale, la picchia e tenta di violentarla: arrestato. L’uomo, un cubano di 41 anni, ha raggiunto ubriaco la compagna in camera da letto. Quando lei si è rifiutata di avere un rapporto sessuale, lui ha urinato nella stanza e poi l altro »

Pesta la compagna e tenta di stuprarla: catturato cubano

Firenze, 2 gennaio 2014 – Ancora ubriaco dopo i festeggiamenti di Capodanno ha picchiato la compagna perché si era rifiutata di avere un rapporto sessuale con lui. L’uomo, un 41enne di nazionalità cubana, è arrivato a minacciare la partner con un coltello e a tentare di violentarla, ma lei è fuggita dall’appartamento insieme alla figlia di sette anni e ha avvisato la polizia. Il 41enne è stato così arrestato. L’episodio è accaduto ieri mattina alle 7 in via dell’Arcovata, nella zona di Rifredi. La donna, 32 anni, peruviana, ha riportato ferite al volto giudicate guaribili in dieci giorni. Secondo quanto riferito dalla 32enne, alcune ore prima l’uomo, con il quale ha una relazione da alcuni mesi, si era addormentato ubriaco sul divano dopo aver festeggiato il Capodanno in casa con alcuni parenti. Alle 7 del mattino si è svegliato e l’ha raggiunta in camera da letto. Quando lei si è rifiutata di avere un rapporto sessuale, lui ha urinato nella stanza e poi l’ha minacciata di morte con un coltello preso dalla cucina. La donna, impaurita, si è chiusa a chiave nella stanza dove dormiva la figlia, ma poi è uscita temendo che le grida del compagno svegliassero la piccola. Lui l’ha afferrata per un braccio e ha tentato di violentarla, ma lei è riuscita a liberarsi e ha fuggire in strada portando con sé la bambina, che non si è resa conto di quanto accaduto. Quando è arrivata la polizia, l’uomo dormiva ubriaco in camera da letto. Secondo quanto emerso il 41enne, già noto alle forze dell’ordine per reati contro la persona e contro il patrimonio, è già stato condannato nel 2009 per tentata violenza sessuale.

http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2014/01/02/1004258-violenza-compagna-minacce.shtml

“Sono immigrato, non mi serve patente”: causa incidente stradale e aggredisce agenti

Causa un incidente stradale alle Cascine e aggredisce gli agenti

Protagonista, ieri nella zona delle Cascine a Firenze, un uomo di 26 anni, originario del Perù, arrestato per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale e denunciato per guida in stato di ebbrezza. Secondo quanto ricostruito, il ventiseienne ha urtato altro »

Emergenza scippi a Firenze: turiste aggredite, gettate a terra e perquisite da marocchini

Firenze, 21 dicembre 2013 – La scorsa notte due turiste giapponesi di 26 anni sono state aggredite alle spalle, gettate a terra, immobilizzate e rapinate da due uomini. Le donne, in visita in città, hanno riportato per l’aggressione contusioni giudicate guaribili in sette giorni. I due malviventi, di 23 e 31 anni, di nazionalità marocchina, già noti alle forze dell’ordine, sono stati poi rintracciati e arrestati dalla polizia.

E’ successo in via delle Belle Donne intorno alle 2. Dopo essere state buttate a terra le 26enni sono state perquisite dai malviventi, che poi sono fuggiti portando via la borsa di una delle due.

La polizia li ha rintracciati poco dopo, in via Sogliano, grazie al sistema di geolocalizzazione del cellulare che la turista aveva nella borsa.

http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2013/12/21/1000110-turiste-aggressione-rapina.shtml

Firenze: turisti razziati in pieno centro da gruppi di Rom

Firenze, 19 dic. – Ieri pomeriggio in via Por Santa Maria, in pieno centro storico, gli agenti della polizia hanno arrestato un uomo e una donna, rispettivamente di 60 e 28 anni, di etnia rom, ma di fatto domiciliati a Firenze, colti sul fatto di rubare un portafoglio ad una turista. La squadra volante aveva, infatti, ricevuto una nota di ricerca di un uomo ed una donna che poco prima avevano perpetrato un furto in un’abitazione.

Dalle descrizioni fornite dalla centrale operativa gli agenti hanno immediatamente notato i due in mezzo alla folla, mentre la donna coperta dall’uomo sfilava il portafogli dalla borsa di una turista. I due sono stati prontamente fermati e il portafoglio riconsegnato all’ignara proprietaria, una sessantottenne di Pontedera.

Dalla successiva perquisizione presso il domicilio della donna sono stati rinvenuti numerosi portafogli di varie forme e fatture, sotto il materasso del letto un sacchetto con diversi monili in oro ed undici orologi, all’interno di una borsa nell’armadio un ebook ed uno smartphone e due macchine fotografica, con foto di turisti e scorci di Firenze ed infine nell’armadio, due bustine contenenti 0,35 grammi di cocaina e 0,65 grammi di eroina nonchè 4 flacconi di metadone. Entrambi, con precedenti di polizia e condanne penali per reati diversi , sono stati altresì indagati per ricettazione, e verranno giudicati in direttissima.

http://www.liberoquotidiano.it/news/cronaca/1374899/Firenze–rubano-ad-una-turista-un-portafoglio–arrestati.html

Prostituzione a Novoli, sette albanesi arrestati. Donne costrette a … – gonews


gonews

Prostituzione a Novoli, sette albanesi arrestati. Donne costrette a
gonews
In manette sono finiti J.L., 34 anni, già arrestato nel gennaio del 2013 e estradato in Albania dove è accusato di aver messo a segno un omicidio e un tentato omicidio; H. B., 21 anni; K.I., 23 anni, già agli arresti domiciliari per il reato di tentato
Sfruttamento della prostituzione Sgominata una bandaCorriere Fiorentino
Sfruttamento della prostituzione, sei arrestiQui Firenze
Firenze: polizia sgomina banda di sfruttatori della prostituzione, otto LiberoQuotidiano.it

tutte le notizie (4) »

Firenze: ubriaco molesto arrestato per violenza e resistenza

Renzi: "Cittadinanza ai giovani immigrati"

Renzi: “Cittadinanza ai migranti”

Ubriaco molesto arrestato per violenza e resistenza

I carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno arrestato un uomo che, ubriaco, li ha aggrediti danneggiando la loro auto. Il soggetto, F.Y.H.J., 34enne peruviano, pregiudicato, a causa della sua ubriachezza veniva fatto visitare dai sanitari dell’ospedale di S.M. Nuova e poi associato nelle camere di sicurezza della Caserma di Borgognissanti in attesa di essere giudicato con rito direttissimo nella giornata di lunedì.

 

“Sono migrante, posso vendere merce abusiva”: e aggredisce agenti

Firenze, 13 dicembre 2013 -Un venditore abusivo di cappellini e sciarpe è stato denunciato a piede libero per resistenza e violenza a pubblico ufficiale.
Erano le 10 quando stamani in piazza Stazione, all’altezza di Mc Donald’s, l’uomo di origini bangladesi, P.I. le sue iniziali, residente regolarmente sul territorio italiano, è stato fermato da due agenti della Polizia municipale durante un controllo.

http://www.lanazione.it/firenze/cronaca/2013/12/13/996408-venditore-abusivo-aggredisce-agenti.shtml

Firenze: turista stuprata da peruviano ‘senza fissa dimora’

FIRENZE – L’arresto è scaturito dalla denuncia di una ragazza straniera. Una giovane 24enne americana ha denunciato che la sera del 6 dicembre, mentre si trovava ospite presso un Ostello del centro storico di Firenze aveva conosciuto alcuni ragazzi, tra i quali due addetti alla reception, ospiti nello stesso albergo. La donna, con un’amica, ha accettato l’invito dei ragazzi a recarsi in un pub. Nel locale i due ragazzi gli hanno offerto vari coktail raggiungendo lo scopo di farle ubriacare. Al rientro all’Ostello la ragazza è riuscita a stento a resistere alle insistenti avances di uno dei giovani. Verso le sei del mattino, mentre si trovava nella sua stanza, è stata aggredita dal precedente “spasimante” che l’ha costretta ad un rapporto sessuale.

Al rientro a Vicenza, dove l’americana è stabilmente domiciliata, è andata al pronto soccorso a farsi visitare e lì ha denunciato l’accaduto.

I Carabinieri hanno subito inviato l’informativa ai colleghi di Firenze e le indagini condotte dalla Stazione Carabinieri di Uffizi hanno permesso di identificare il violentatore: un 28enne peruviano, senza fissa dimora, incensurato. E’ stato sottoposto a fermo e condotto in carcere.

http://www.firenzepost.it/2013/12/12/firenze-americana-violentata-peruviano-in-manette/