Category: Bologna

Branco di nordafricani massacra giovane calciatore italiano, mandibola rotta

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/calciatore-picchiato-1.7012063

Medici aggrediti: “Pugni in faccia senza motivo, erano immigrati”

https://www.bolognatoday.it/cronaca/zona-universitaria-medici-aggrediti-minori.html

Spari contro le auto: un intero quartiere a ferro e fuoco

https://www.bolognatoday.it/cronaca/imola-campanella-carabinieri-spari.html

Aggredita e pestata per 10 euro, derubata in casa sua dal vicino marocchino

https://www.bolognatoday.it/cronaca/donna-aggredita-vicino-casa-via-mattei.html

Tentano di violentarla sul bus in mezzo a 20 persone

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/aggressione-autobus-1.6856280

Si tuffa nel fiume per salvarsi dal migrante che la vuole stuprare

https://www.ilgiornale.it/news/cronache/bologna-si-tuffa-nel-torrente-sfuggire-allaggressore-1977111.html

Aggredisce i carabinieri al grido di ‘Allah Akbar’

https://www.ilrestodelcarlino.it/bologna/cronaca/crevalcore-aggredisce-i-carabinieri-al-grido-di-allah-akbar-1.6823419

CINESI SI ACCOLTELLANO TRA LORO A BOLOGNA

https://bologna.repubblica.it/cronaca/2021/06/08/news/bologna_rissa_borgo_panigale_donna_gravissima-304926996/

Frate preso a pugni da albanese

https://www.bolognatoday.it/cronaca/aggressione-ivia-zamboni-padre-domenico.html

Lo ha avvicinato con toni aggressivi, poi è passato ai fatti e lo ha preso a pugni. Brutta avventura per padre Domenico Vittorini, priore agostiniano della basilica di San Giacomo Maggiore di via Zamboni. Intorno alle ore 8.30 di oggi, 4 giugno, il sacerdote, che è anche cappellano della Polizia di stato, si trovava davanti alla chiesa quando è stato avvicinato da un uomo che frequenta la zona.

Prima si è rivolto a in modo aggressivo e poi lo ha preso a pugni. Sono intervenute le volanti e gli agenti hanno bloccato l’aggressore. Si tratta di un cittadino albanese di 35 anni, già pregiudicato e gravato da Tso in passato, che è stato accompagnato in questura e denunciato. 

Padre Domenico è stato trasportato in ospedale in codice 1 al Pronto Soccorso del Policlinico Sant’Orsola per accertamenti e ne avrà per 4 giorni.

Il religioso è molto conosciuto nella zona universitaria anche perchè gestisce la mensa per i bisognosi nei locali attigui alla basilica. 

Tunisino sequestra, segrega e stupra donna

Donna segregata, legata al letto e violentata: un uomo di 49 anni, di origini tunisine, è stato arrestato dalla polizia locale di Castelfranco Emilia, in provincia di Modena, perché ritenuto responsabile di maltrattamenti in famiglia, violenza sessuale e sequestro di persona contro la compagna, una donna di origini marocchine di 36 anni. La vittima, dopo tre giorni di segregazione in cui è stata rinchiusa in casa e, a tratti, legata al letto e malmenata, in un momento di assenza del compagno, è riuscita ad affacciarsi alla finestra e a chiedere aiuto.

Le sue urla sono state fortunatamente sentite da un cittadino che ha allertato la Polizia Locale. Immediato l’intervento degli Agenti del Comando di Castelfranco Emilia che, dopo essere riusciti ad entrare nell’appartamento, hanno immobilizzato e arrestato l’uomo e, soprattutto, evitato che la violenza potesse avere un epilogo ancora più tragico e drammatico per la giovane donna che presentava già varie escoriazioni e tumefazioni sul corpo, giudicate guaribili in alcuni giorni. Il 49enne si trova in carcere al Sant’Anna.

“Desidero esprimere la mia piena solidarietà alla vittima che, grazie al tempestivo intervento degli agenti della Polizia Locale, ha evitato conseguenze ancora più tragiche” ha fatto sapere il Sindaco di Castelfranco Emilia Giovanni Gargano che ha poi ringraziato gli agenti della locale per l’ottimo lavoro svolto.

Un episodio di violenza molto simile è avvenuto a inizio a maggio a Milano, in un appartamento di piazzale Loreto. In quel caso la vittima, una ragazza brasiliana di 27 anni, era stata trovata a letto da un’amica con i lividi e il volto tumefatto. A sequestrarla, per tre giorni, era stato il compagno poi arrestato da carabinieri. L’uomo, 29 anni, anche lui brasiliano, avrebbe legato la vittima sia a sé stesso che al letto e l’aveva picchiata anche con una mazza da baseball.  www.today.it/citta