Tag: provincia di foggia

Siena: gang multietnica massacra 89enne, lasciato morire agonizzante

La morte di un 89enne che era parsa in un primo momento dovuta a cause naturali è stata invece conseguenza di una rapina compiuta da un quartetto di giovani, uno dei quali minorenni, tutti arrestati dai Carabinieri di Siena. E’ successo a Chiusi. I quattro, a volto coperto e armati di una scacciacani, hanno fatto irruzione in casa dell’anziano immobilizzandolo e picchiandolo per poi fuggire con 200 euro, spesi in un locale nel fine settimana.
A trovare il cadavere era stato un nipote dell’anziano. Secondo quanto appurato dalle indagini quando i giovani hanno concluso il loro violento raid l’uomo era ancora vivo, lasciato agonizzante a terra dai suoi aggressori. I quattro sono tutti residenti nella zona: un 23enne ed un 21enne originari della provincia di Foggia, un 24enne nato in Costa d’Avorio ed un diciassettenne. I primi tre sono in carcere, il quarto affidato alla struttura fiorentina di custodia di minori. I carabinieri sono riusciti a prenderli mentre stavano preparandosi ad allontanarsi dal Senese.

http://www.tgcom24.mediaset.it/cronaca/toscana/articoli/1116803/siena-baby-gang-picchia-a-morte-un-anziano-per-rubargli-200-euro-arrestati.shtml

L’integrazione avanza. Ecco chi sono gli immigrati e chi frequenta gli immigrati. Ecco dove l’integrazione funziona: nel crimine. La Kyenge ha detto qualche giorno fa, durante la ‘foto opportunity con i milionari di Prandelli, che ‘il paese deve diventare come la nazionale’: questa banda ha seguito i suoi consigli.

Rapine nel Sannio in stile militare: trovato arsenale

Comincia a delinearsi il quadro investigativo sugli episodi di rapina in abitazioni isolate consumate negli ultimi tempi nella provincia di Benevento, in particolare nelle valli Telesina e Vitulanese.

L’attività svolta dalla task-force investigativa, messa in campo dal Comandante provinciale dei Carabinieri, composta dai militari del Nucleo Investigativo di Benevento e dai Nuclei Operativi delle Compagnie di Montesarchio e Cerreto Sannita, coadiuvati da tutti i Comandi Stazione interessati, ha dato i primi risultati operativi, confortando quelle che erano le ipotesi investigative degli inquirenti.

Questa mattina a Cardito e a Caivano, comuni a ridosso dell’hinterland napoletano, i militari del posto, che erano stati allertati dai colleghi di Benevento, hanno rinvenuto due delle autovetture utilizzate dai rapinatori: un’Alfa Romeo 159, rubata ad un cittadino di Modena, in vacanza a Montefalcione ed usata dai malviventi per compiere la rapina, il 22 agosto scorso a Sant’Agata dei Goti, ed una Fiat Panda, asportata a Cerignola, in provincia di Foggia, utilizzata dai banditi per il colpo del 21 agosto a Solopaca.

A bordo dell’Alfa 159, sono stati rinvenuti due fucili, uno portato via nel corso della rapina consumata a Solopaca, e l’altro durante quella perpetrata a Torrecuso. Inoltre sono stati trovati anche guanti e passamontagna utilizzati dai malviventi. Tutto il materiale è ora al vaglio degli inquirenti per gli accertamenti tecnico-scientifici del caso, mentre continua a tutto campo l’attività degli stessi investigatori per dare un nome ai rapinatori.

In mattinata, infatti, è stato depositato presso la Procura della Repubblica, nelle mani del Sostituto Procuratore Patrizia Filomena Rosa, che, nonostante sia ufficialmente in ferie, sta seguendo da vicino tutta l’attività investigativa dei Carabinieri, una prima informativa sugli episodi e su tutti gli elementi raccolti. Secondo quanto emerso finora, prende sempre più corpo l’ipotesi che i banditi siano stranieri, verosimilmente provenienti dall’Est Europa.

http://www.ntr24.tv/it/news/cronaca/rapine-nel-sannio-trovate-armi-e-auto-dei-banditi-a-cardito-e-caivano.html

Apricena (Fg). Immigrati romeni segregati in casolare senza servizi … – Made in Italy Notizie


Made in Italy Notizie

Apricena (Fg). Immigrati romeni segregati in casolare senza servizi
Made in Italy Notizie
Immigrati romeni segregati in casolare senza servizi, tre arresti. Nove cittadini romeni hanno denunciato ai carabinieri di Apricena, in provincia di Foggia, di essere riusciti a scappare, sfondando una piccola porta secondaria, da un casolare di
Immigrati: segregati in casolare senza servizi, tre arresti nel La Repubblica Bari.it

tutte le notizie (3) »

Immigrati: segregati in casolare senza servizi, tre arresti nel foggiano – LiberoQuotidiano.it

Immigrati: segregati in casolare senza servizi, tre arresti nel foggiano
LiberoQuotidiano.it
Foggia, 7 ago. (Adnkronos) – Nove cittadini rumeni hanno denunciato ai carabinieri di Apricena, in provincia di Foggia, di essere riusciti a scappare, sfondando una piccola porta secondaria, da un casolare di campagna dove erano stati costretti a