Tag: monte mario

Fumi tossici dal campo nomadi comunale: arrestati mentre bruciano refurtiva

VIA LOMBROSO, PRESI A INCENDIARE DISCARICA ABUSIVA

I Carabinieri della Stazione Monte Mario hanno arrestato tre persone di 20, 26 e 30 anni, mentre appiccavano un incendio ad una mini-discarica abusiva, nei pressi del campo nomadi di via Cesare Lombroso, dove sono accampati. L’episodio risale a ieri pomeriggio quando i Carabinieri, durante un servizio di controllo del territorio, hanno notato in lontananza una nube nera sul campo nomadi e si sono subito diretti per accertare cosa stesse accadendo. Nell’area antistante il campo, i militari hanno scoperto i tre mentre incendiavano un ammasso di rifiuti di vario genere, tra cui cavi elettrici, presumibilmente rubati, allo scopo di sciogliere le guaine in plastica ed estrarne i cavi di rame. I tre nomadi, tra cui una donna, tutti già conosciuti alle forze dell’ordine, sono stati subito ammanettati in virtù della recente normativa, con l’accusa di combustione illecita di rifiuti, che prevede fino a 5 anni di reclusione e denunciati a piede libero per ricettazione. Dopo aver spento le fiamme, si sono contati 30 kg di cavi di rame che sono stati sequestrati. Tutti gli arrestati saranno processati con il rito per direttissima. (omniroma.it)

 

 

altro »

 

Spiavano i PIN e rubavano bancomat: sgominata banda di immigrati

Roma 13 settembre 2013 – Un’operazione da fare in quattro. Uno spiava il codice Pin, l’altro distraeva la vittima, un terzo gli sfilava con una mossa repentina il bancomat ed un ultimo complice si accertava di non permettere ad ‘occhi indiscreti’ di capire quanto stesse accadendo. A sgominare la ‘banda del bancomat’ di Balduina gli agenti del Commissariato Monte Mario, dopo aver ricevuto alcune denunce di furto di carte per il prelievo del denaro con successivi incassi fraudolenti. I poliziotti diretti dal primo dirigente Claudio Cacace, hanno deciso di effettuare alcuni servizi di appostamento presso l’istituto bancario Bnl di piazza delle Medaglie d’Oro, zona Balduina-Trionfale, lo stesso per tutte le vittime. Sia il modus operandi che la descrizione di più persone, uomini e donne che partecipavano al furto, corrispondeva in tutte le denunce presentate. Nella mattinata del 12 settembre, durante uno degli appostamenti, gli investigatori si sono insospettiti quando hanno notato 4 uomini, corrispondenti alla descrizione fornita, entrare nell’area per la distribuzione automatica dei soldi posizionata all’ingresso della banca. Si sono così avvicinati per vedere cosa facessero all’interno dell’istituto bancario e hanno notato che uno degli uomini, dopo essersi avvicinato ad una cliente, ha iniziato a spiarla durante l’operazione di prelievo di contante dal bancomat, con l’intenzione di leggere il pin segreto. Immediatamente dopo, un altro uomo, dopo aver fatto cadere a terra di proposito una banconota ha richiamato l’attenzione della donna e anche di un’altra persona, entrambe  intente ad  effettuare dei prelevamenti su due distinti sportelli, distraendole per qualche secondo. Una di loro infatti, non si è accorta che un terzo uomo, dopo essersi spostato repentinamente, approfittando del fatto che la donna si fosse chinata a raccogliere la banconota,  è riuscito a rubarle la carta inserita ancora nell’apposita fessura. Il quarto uomo intanto, si era posizionato davanti alle porte a bussola dell’istituto di credito per evitare che i clienti della banca potessero vedere quanto stesse accadendo. A quel punto i poliziotti hanno deciso di intervenire. Quando si sono qualificati, i quattro complici hanno tentato di scappare e, malgrado la confusione creatasi, i poliziotti sono riusciti a bloccarne tre. Assicurati nell’auto di servizio, sono stati accompagnati presso gli uffici del Commissariato. Mentre gli agenti li stavano accompagnando, un cittadino che si trovava  nelle vicinanze, dopo aver richiamato la loro attenzione, ha iferito ai poliziotti di aver riconosciuto uno degli arrestati come l’uomo che qualche giorno fa lo aveva derubato del bancomat utilizzando la stessa tecnica. I tre uomini, tutti romeni, sono stati identificati per i tre rispettivamente di 32, 35 e 22 anni, sono stati arrestati per furto aggravato. Proseguono le indagini per identificare il quarto complice.

http://www.romatoday.it/cronaca/furti-bancomat-bnl-balduina.html

Controlli a Monte Mario, 4 arresti e 9 veicoli sequestrati in campo nomadi

Controlli a Monte Mario, 4 arresti e 9 veicoli sequestrati in campo
Il Messaggero
È cosi scattata la perquisizione domiciliare, all'interno del campo nomadi, dove i carabinieri hanno sequestrato 8 moto, un'auto, tre fotocamere digitali, tre carte di credito, un pc ed una videocamera, tutto provento di furto. Arrestati, i quattro
Blitz in via Lombroso: tra sequestri e manette al campo romRomaToday

tutte le notizie (3) »

MONTE MARIO, VENDONO PC RUBATO AL MERCATINO … – La Repubblica

MONTE MARIO, VENDONO PC RUBATO AL MERCATINO
La Repubblica
Il Bilancio dell'attività dei Carabinieri è di due persone arrestate. In manette sono finiti due nomadi, un 20enne e una 38enne, sorpresi dai militari dell'Arma mentre tentavano di vendere ad un cittadino straniero, un pc risultato poi rubato il 28

altro »