Tag: Forza

"Siamo amici di tuo figlio" Anziani derubati da coppia di nomadi – Il Resto del Carlino


Il Resto del Carlino

"Siamo amici di tuo figlio" Anziani derubati da coppia di nomadi
Il Resto del Carlino
Ieri mattina a Modena i carabinieri del Comando provinciale di Reggio Emilia, ovvero quelli in forza alla Stazione di Rubiera, hanno arrestato una 22enne e il compagno 23enne, entrambi italiani domiciliati in un campo stanziale di Modena, ristretti nel

altro »

Rissa e sette coltellate ucciso un ragazzo – La Provincia Pavese

Rissa e sette coltellate ucciso un ragazzo
La Provincia Pavese
Rissa e sette coltellate ucciso un ragazzo. Via S. Epifanio, la polizia chiamata dai vicini forza la porta dell'abitazione e lo trova riverso in un lago di sangue. Fermati i due amici sorpresi in casa. di Maria Fiore. PAVIA. Sette fendenti al torace

altro »

Ecuadoriano forza posto di blocco


ANSA.it

21 ENNE ECUADORIANO PFORZA POSTO DI BLOCCO DELLA
Liguria Notizie
Un ecuadoriano di 21 anni è stato arrestato la scorsa notte dagli agenti delle volanti della Questura dopo aver forzato un posto di blocco nel centro di Genova. Il 21 enne è stato raggiunto dopo un breve inseguimento a Cornigliano. Il giovane guidava
Sfugge a controlli,inseguito e arrestatoANSA.it

tutte le notizie (2) »

Nasce il numero contro le discriminazioni anti-italiane

Forza Nuova apre sportello antirazzismo in tutta Italia

 

Roma – Forza Nuova che ha comunicato l’intenzione di realizzare un osservatorio anti razzista in ogni regione d’Italia.

Forza Nuova metterà a disposizione un numero telefonico per denunciare situazioni di discriminazione per ottenere consigli ed eventuale sostegno legale e militante.
L’osservatorio anti razzista, però, non si occuperà, come ci si potrebbe aspettare di tutelare solo i diritti degli extracomunitari ma, viceversa, di aiutare e seguire tutti gli italiani “vittime di soprusi e discriminazioni da parte degli extracomunitari”.

http://www.ogginotizie.it/167088-forza-nuova-apre-sportello-antirazzismo-in-tutta-italia/#.UEe-eRBhiSM

http://fnimperia.altervista.org/il-movimento-istituisce-losservatorio-antirazzista-nella-provincia-di-imperia-a-sostegno-degli-italiani-discriminati-e-vittime-di-soprusi/?doing_wp_cron=1346878965.2171859741210937500000

E a differenza dell’Unar, non e’ finanziato con le nostre tasse, ma gestito da volontari.

Domani manifestazione di solidarietà ai tre ‘giustizieri’

strong>Cicagna. Non si sa ancora quale partecipazione avrà, ma la manifestazione annunciata da Forza Nuova a Cicagna, risveglia già le polemiche. Si discute, com’è noto, sul pestaggio ai danni di un cittadino marocchino da parte di tre abitanti del paese. La vittima é stata aggredita alcuni giorni fa e ridotta in condizioni critiche perché accusata di numerosi furti commessi nella zona. I tre indagati, due detenuti in carcere, uno ai domiciliari, avevano giustificato il loro gesto dicendo di “voler dare una lezione” all’uomo, tra i responsabili “del pesante clima di paura nella zona”.
Erano poi seguite prese di posizione a favore o contro gli arrestati, sul web e a voce, fino ad arrivare alle accuse al parroco, reo di difenderli, ed ai messaggi contro carabinieri e magistrati. Domani pomeriggio la segreteria provinciale del movimento di estrema destra Forza Nuova raggiungerà i luoghi del pestaggio attorno alle 16 proprio per “chiedere senza tanti compromessi e parole inutili la liberazione immediata di Mauro, Ivo e Paolo, tre patrioti incensurati, colpevoli solamente di essere italiani”.
E l’appello a partecipare numerosi è altrettanto “duro”: “Forza Nuova chiama a raccolta, venerdì 31 agosto dalle 16 alle 19 in Piazza caduti a Cicagna, tutti i cittadini onesti, tutti coloro che si sentono traditi da questo stato, tutti coloro che hanno il coraggio di non rassegnarsi ad un futuro da schiavo”.
Alcuni pensavano che l’appuntamento non ottenesse il benestare dalle autorità, invece l’ok alla manifestazione è arrivato. Sorpreso il sindaco di Cicagna: “Si tratta di una scelta quantomeno inopportuna, siamo rimasti molto perplessi”.
Il timore è che si possano ulteriormente “riscaldare” gli animi: “Vista la situazione e le tensioni che ci sono – ha concluso il sindaco – ci saremmo aspettati un no o perlomeno un rinvio”.

http://www.genova24.it/2012/08/cicagna-domani-manifestazione-di-forza-nuova-per-gli-arrestati-il-sindaco-autorizzazione-inopportuna-38677/

“Profughi” in villa, Emiliani in tenda

Il "villone" dei sedicenti profughi

JESOLO-Terremotati alla Croce rossa al posto di Nigeriani Ghanesi e Indiani, la richiesta è di Forza Jesolo che propone al Comune di presentare domanda alla prefettura. Al posto dei profughi, che anche la scorsa estate hanno acceso polemiche e scontri, i terremotati dall’Emilia, dove la situazione è ancora molto grave e tante famiglie sono senza un tetto.

«Il Governo ha realizzato l’aumento delle accise sui carburanti», dice Alessandro Iguadala, ex consigliere comunale ed esponente di Forza Jesolo, «per fronteggiare il gravoso impegno economico a favore della popolazione colpita dal terremoto. A nome dell’associazione Forza Jesolo suggerisco a questa amministrazione di sollecitare il Prefetto affinché la struttura della croce rossa italiana, in via Levantina, sia messa a disposizione degli sfollati dell’Emilia Romagna colpiti dal terremoto».

I rapporti tra Jesolo e i “profughi” ospitati negli anni alla Croce rossa non sono mai stati buoni, ovvio quindi che ora in molti guarderanno con simpatia alla proposta. «Particolare attenzione agli anziani», aggiunge, «alle mamme e bambini nei confronti dei quali Jesolo si dimostrerà, ancora una volta città ospitale e generosa».

http://nuovavenezia.gelocal.it/cronaca/2012/06/01/news/iguadala-alla-croce-rossa-mettiamoci-i-terremotati-1.5191176

C’è una struttura della Croce Rossa, la palazzina nella foto che è a disposizione di individui che non ne hanno diritto alcuno. Nel frattempo, pochi kilometri più in là, anziani donne e bambini vivono in tende a auto.