Tag: città

Arresti albanesi per droga-prostituzione – ANSA.it


ANSA.it

Arresti albanesi per droga-prostituzione
ANSA.it
Arresti albanesi per droga-prostituzione (ANSA) – PADOVA, 23 APR – C'e' anche Padova tra le citta' coinvolte nell'inchiesta della Procura di Milano che ha emesso decine di arresti nei confronti di una banda di albanesi dedita allo spaccio di droga e
Gang di albanesi specializzata in prostituzione e spaccio Decine gli Mediterranews
Prostituzione, banda di albanesi gestiva 'lucciole'e cocaina: decine MNews.IT
Sfruttano giovani prostitute per finanziare traffico internazionale di PadovaOggi
La Gazzetta del Mezzogiorno –LaPresse –Corriere della Sera
tutte le notizie (25) »

Milano: Pakistano perseguita sessualmente ragazzina sulla metro

Milano, 14 apr. – Ha molestato una ragazzina di quindici anni in metropolitana, approfittando della folla che si crea tra le fermate piu’ centrali della citta’. Per questo un pachistano, classe 1988, regolare sul territorio italiano, nullafacente, e’ stato arrestato ieri a Milano dalla polizia per violenza sessuale su minore.

E’ accaduto alle 16.30 di ieri quando un agente, che in quel momento non era in servizio, ha notato l’uomo che entrava nel convoglio della metropolitana piu’ affollato. Istintivamente il poliziotto lo ha seguito e ha visto che l’uomo, dopo assersi posizionato dietro ad una ragazzina, ha iniziato a masturbarsi e a strofinarsi addosso alla giovane.

La ragazza ha cercato di spostarsi due o tre volte pensando di essere ‘vittima’ della troppa folla. A quel punto l’agente si e’ identificato e ha fermato il pachistano mentre la ragazzina, che a quel punto si e’ resa conto di essere stata oggetto di molestie, e’ scoppiata a piangere.

http://www.liberoquotidiano.it/news/cronaca/1223512/Milano–molesta-ragazzina-in-metropolitana–arrestato.html

Come fa ad essere “regolare”, un Pakistano senza lavoro?

Nomadi, emergenza senza fine – La Prealpina


Legnanonews

Nomadi, emergenza senza fine
La Prealpina
DOPO LO SGOMBERO. Nomadi, emergenza senza fine. Una trentina di persone ospitate temporaneamente in container e spogliatoi. Si erano sistemate sotto la pensilina di un bus. I prefabbricati concessi temporaneamente a donne e bambini (Pubblifoto)
ROM: MAI PIU' CAMPI ABUSIVI IN CITTA'Legnanonews

tutte le notizie (3) »

Incastrato dal caffè, latitante arrestato al bar del tribunale – La Nazione


La Nazione

Incastrato dal caffè, latitante arrestato al bar del tribunale
La Nazione
Ieri mattina a un latitante algerino di 47 anni, esperto in rapine e furti in auto, entrare al bar del Tribunale di Massa per un caffè è costato davvero caro. L'uomo era evaso dagli arresti domiciliari, che stava scontando nella sua casa della Spezia
Prende caffè al bar del tribunale Massa, arrestato latitanteLa Repubblica Firenze.it
Latitante entra al bar del tribunale, arrestatoIl Reporter
Caffè al bar del tribunale: latitante arrestatoLettera43
OggiNotizie –Julie News –Citta della Spezia
tutte le notizie (9) »

Sventato furto in casa: presi due Zingari minorenni

A gente come questa il Pd vuole svendere la cittadinanza

SVENTATO FURTO IN ABITAZIONE: DENUNCIATI DUE MINORI
AGI – Agenzia Giornalistica Italia
Sorpresi a rubare in una abitazione di Citta’ di Castello, due minorenni nomadi, di 10 e 14 anni, sono stati denunciati all’autorita’ giudiziaria minorile di Perugia per tentato furto aggravato in concorso. E’ stata la proprietaria di casa a dare l
Città di Castello, ladri a 10 e 14 anni: entrano in casa di un’anziana Umbria 24 News

tutte le notizie (3) »

Pistoia: controlli carabinieri, arrestati due nomadi – LiberoQuotidiano.it

Pistoia: controlli carabinieri, arrestati due nomadi
LiberoQuotidiano.it
Un altro nomade e' stato arrestato, sempre nel pomeriggio di ieri, dai Carabinieri della Stazione di Pistoia. Il giovane, 19 anni, residente in citta', era colpito da un ordine di custodia cautelare in carcere per furto aggravato consumato nel mese di

Firenze: immigrati si prendono a sprangate vicino sede Regione

ORMAI LE NOSTRE CITTA’ SONO UN FAR WEST

Un trentunenne romeno è stato circondato e picchiato da cinque uomini, questa mattina intorno alle 4,40 in via di Novoli a Firenze: la vittima è stato gettata a terra e poi colpita ripetutamente con uno sgabello in legno e con un tubo metallico. Il romeno ha riportato varie ferite alla testa, tra cui fratture al naso e all’orbita sinistra, giudicate guaribili in 20 giorni. Tre dei suoi aggressori, due albanesi di 29 e 30 anni e un romeno di 27, sono stati arrestati dalla polizia con l’accusa di lesioni aggravate. Secondo quanto emerso, il trentunenne ha detto di non conoscere i malviventi e di non ha saputo spiegare il motivo dell’aggressione. Si stava recando a casa dopo aver consumato un panino in un chiosco della zona, quando è stato circondato da cinque uomini, nei pressi degli uffici della Regione Toscana. La polizia, arrivata sul posto su segnalazione di alcuni residenti svegliati dalle grida che provenivano dalla strada, è riuscita a bloccare tre aggressori, mentre altri due sono riusciti a fuggire a piedi. Sequestrati lo sgabello in legno e il tubo metallico usati per il pestaggio.
http://www.gonews.it/articolo_178177_Pestaggio-cinque-contro-uno-un-31enne-in-ospedale-dopo-colpi-alla-testa-con-un-tubo-uno-sgabello.html

Abusivi con fare sospetto tra le auto in sosta: uno aggredisce agenti

Un nigeriano di venti anni e’ stato denunciato ieri dai carabinieri di Citta’ Sant’Angelo (Pescara), per i reati di resistenza a pubblico ufficiale e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identita’ personale.
Il giovane, che e’ un ambulante, e’ stato notato con altri stranieri nel parcheggio del centro commerciale Pescara Nord di Citta’ Sant’Angelo.
Si aggiravano con fare sospetto tra le auto in sosta, infastidendo i clienti, e quando i carabinieri – arrivati sul posto – gli hanno chiesto di fornire le proprie generalita’ e i documenti di riconoscimento, ha tentato di darsi alla fuga, spintonando i militari che lo hanno bloccato e denunciato dopo averlo condotto in caserma.

http://www.abruzzo24ore.tv/news/Aggredisce-militari-davanti-centro-commerciale-denunciato/109283.htm

Presi i due stupratori di Brescia: sono due Nordafricani

BRESCIA, 16 GEN – La squadra mobile della questura di Brescia ha arrestato i due uomini ritenuti responsabili della brutale aggressione avvenuta lo scorso 3 gennaio ai danni di una donna che all’alba si stava recando al lavoro a Brescia, in zona via Milano. La 46enne era stata rapinata della borsetta e aveva subito un tentativo di violenza sessuale. A finire in manette un tunisino di 25 anni, bloccato a Parma, e un marocchino di 22, arrestato in citta’.

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/lombardia/2013/01/16/Tentato-stupro-Brescia-2-arresti_8085022.html

Gli stupratori sono bestie

Aveva 4,6kg hascisc,arrestato marocchino – ANSA.it


ANSA.it

Aveva 4,6kg hascisc,arrestato marocchino
ANSA.it
Aveva 4,6kg hascisc,arrestato marocchino (ANSA) – MACERATA, 2 GEN – I carabinieri di Porto Recanati, nel corso di uno degli abituali controlli all'Hotel House, il residence multietnico della citta' rivierasca, hanno arrestato un marocchino di 35 anni