Tag: bologna

Tratta per acquistare un’auto usata, sequestrato e malmenato: due … – BolognaToday


OggiNotizie
Tratta per acquistare un’auto usata, sequestrato e malmenato: due
BolognaToday
Il brutto episodio, toccato in sorte ad un ventenne moldavo residente a Casalecchio di Reno, era avvenuto nell’ottobre del 2012 e dopo un anno e mezzo di indagine si sarebbe finalmente risaliti ai responsabili del fatto criminoso. La scorsa
Rapinarono, picchiarono e sequestrarono un ventenne di Il Resto del Carlino
Bologna – Rapinarono e sequestrarono 20enne, due arrestiOggiNotizie
Individuati i presunti autori di un sequestro di persona avvenuto nel Modena 2000
Renonews –La Repubblica Bologna.it
tutte le notizie (6) Â»

Emergenza georgiani: commerciante picchiato da rapinatore


Reggionline

Rapina in via Emilia S. Stefano, commerciante all’ospedale
Reggionline
REGGIO EMILIA – Rapina un commerciante in via Emilia Santo Stefano e lo manda all’ospedale. In carcere finisce un georgiano di 32 anni, Giorgi Margveladze, senza fissa dimora, che è stato arrestato poco dopo in piazza della Vittoria dai carabinieri.
Reggio Emilia: sorpreso a rubare manda in ospedale commerciante La Repubblica Bologna.it
Ruba, commerciante all’ospedaleANSA.it

tutte le notizie (12) »

Bologna: circondati e pestati a sangue da rapinatori nordafricani

Bologna 06 febbraio 2014 – Altro grave episodio di violenza è stato registrato ieri sera, in città. Una coppia è finita nel mirino di due malviventi, che li ha malmenati per derubarli. E’ successo in zona Universitaria, su via delle Belle Arti. Le vittime, una 34enne originaria di Roma e un 42enne del Trentino, stavano passeggiando quando si sono imbattuti in  due nordafricani, che li hanno avvicinati intimando loro di consegnare telefonini e portafogli. Ne è nata una colluttazione, all’indirizzo della coppia sono stati sferrati calci e pugni. Poi, una volta che i malintenzionati sono riusciti a recuperare il ‘bottino’, ovvero un cellulare, sono scappati via, tra le urla di aiuto dei malcapitati. Allertati sul posto polizia e un’ambulanza del 118. Le due vittime, sanguinanti per le ferite riportate al volto, sono stati trasportati all’ospedale Maggiore, per le cure del caso.

http://www.bolognatoday.it/cronaca/coppia-aggredita-via-belle-arti.html

Servizi anti-droga dei Carabinieri: presi spacciatori immigrati


Riviera24.it
Servizi anti-droga dei Carabinieri del Nucleo Operativo. Quattro
Sassuolo 2000
Alle ore 13:30 di sabato, presso il Parco della Montagnola, è stato arrestato un tunisino di 39 anni, residente a Bologna e con precedenti di polizia. Anche lui ha scambiato i Carabinieri per potenziali clienti in cerca di droga. Il 39enne si è
I carabinieri di Sanremo arrestano un 27enne tunisino per spaccio Riviera24.ittutte le notizie (5) »

Bologna: scontri etnici tra albanesi e romeni

Maxi rissa al Pilastro: sette feriti

Bologna, 18 gennaio 2014 – Sette persone sono rimaste ferite in una maxirissa scoppiata nel pomeriggio in via del Pilastro, alla periferia di Bologna. Ad affrontarsi, a quanto pare, sono stati da un lato alcuni kosovari e dall’altro un gruppo di romeni, che si sono azzuffati a calci e pugni, ma anche utilizzando pietre e bastoni raccolti da terra, in un’area verde alle spalle di un albergo.

 

 

Ricercato per stupro di gruppo: ‘passeggiava’ per Roma

Ricercato per stupro di gruppo: tunisino arrestato a Roma
La Repubblica
Ricercato per stupro di gruppo: tunisino arrestato a Roma I carabinieri del nucleo operativo della compagnia roma centro hanno arrestato un 30enne, tunisino, senza. fissa dimora, ricercato per rapina e violenza sessuale di gruppo ai danni di una
Violentò una donna a Bologna assieme al ‘branco’: arrestato a RomaRomaToday
Ricercato per violenza sessuale di gruppo: fermato a Roma, ora è al BolognaToday
Roma: ricercato dal 2012 per rapina e violenza sessuale di gruppo LiberoQuotidiano.ittutte le notizie (7) »

Rom, si costituisce la regina delle truffe agli anziani

MESTRE РRicercata dalla polizia per una serie di truffe agli anziani, Morena Casagrande, 44 anni, residente in un campo nomadi di Bologna, si ̬ costituita in carcere, a Bologna. La donna, destinataria di un provvedimento restrittivo, era ricercata infatti dal Commissariato di Mestre e dai colleghi delle squadre mobili di Padova e di Bologna.

Lo scorso maggio, a Mestre, aveva avvicinato una 85enne e – con artifizi e raggiri – era riuscita a conquistare la sua fiducia ed entrare nella sua abitazione. Aveva detto all’anziana di aver da poco acquistato l’appartamento al quinto piano dello stesso stabile e di aver bisogno, in attesa del completamento dei lavori di ristrutturazione, di un posto sicuro dove poter custodire i suoi gioielli.

L’anziana ha così indicato un luogo sicuro e la truffatrice, col pretesto di andare a prendere i gioielli, si è allontanata senza fare più ritorno. Solo in seguito l’85enne si è accorta di essere stata derubata di circa 8.000 mila euro in contanti.

Le indagini hanno portato ad individuare la malvivente, con precedenti dagli inizi degli anni Ottanta per furto e per rapina a Belluno, Venezia, Bologna, Ravenna ed altre località.

http://www.gazzettino.it/NORDEST/VENEZIA/truffe_anziani_mestre_si_costituisce_ricercata/notizie/451500.shtml

Immigrati all’Università: per spacciare droga


Zona Universitaria, nuovi arresti per droga: uno dei ‘pusher’ fermati

A finire in manette per primo è stato un algerino di 47 anni notato dai militari, intorno alle ore 16:00, mentre cedeva una dose di hashish (2.7 grammi) a un 19enne di Brescia. Qualche ora più tardi è stato arrestato un marocchino di 33 anni, anch’egli
Bologna: spaccio in piazza Verdi, arresti e segnalazioni in PrefetturaLa Repubblica Bologna.ittutte le notizie (2) »

Baby gang di immigrati rapina e picchia 15enne in via Indipendenza

Baby gang rapina e picchia 15enne in via Indipendenza

Bologna, 5 gennaio 2014 – Ragazzino rapinato dell‘iPhone in via Indipendenza. Un 15enne nato a Bologna e residente a Castelfranco Emilia era arrivato ieri in città in compagnia di due amici per approfittare del primo giorno di saldi e fare shopping nei negozi dell’affollata via Indipendenza presa d’assalto nei giorni dei T-Days.

All’uscita dal negozio Foot Locker, i tre ragazzini sono stati avvicinati da un nutrito gruppo di coetanei. Uno di questi, probabilmente nordafricano, chiede gentilemnte al 15enne di poter usare il suo telefono per una chiamata di emergenza. Il ragazzino tentenna un po’ ma poi gli tende il suo iPhone 5. Appena afferrato il telefono però, il nordafricano si mette a correre e il modenese lo insegue fino a via Polese.

Intanto arrivano anche gli altri teenager del gruppo. Il nordafricano chiede al 15enne 30 euro per restituirgli l’iPhone e questi, ingenuamente, glieli dà. Invece di vedersi restuire l’oggetto, alla vittima della rapina viene spruzzato spary urticante negli occhi e vengono sferrati dei pugni.

Una coppia di passanti ha poi soccorso il giovane che è stato portato al Maggiore dove ha avuto una prognosi di sei giorni per contusioni a un dito, all’addome, al volto e un lieve trauma cranico. Uscito dall’ospedale, il ragazzo ha presentato denuncia in questura.

 

 

E’ la loro culura: bimbo nato morto buttato per terra e abbandonato

Feto in campo nomadi, lasciato in terra

BOLOGNA, 3 GEN – Dopo aver tagliato il cordone ombelicale del feto, il padre lo ha avvolto in un asciugamano e lo ha abbandonato in terra al freddo per almeno un’ora e mezza, quindi si è allontanato dal campo nomadi di via Landi, in periferia
Bologna, donna partorisce in un campo nomadi. Muore il feto di sei Il Fatto Quotidiano
Partorisce nel campo nomadi in via Landi, il feto nasce morto Il Resto del Carlino
Feto morto in campo nomadi,indaginiTGCOM
Firenze.OggiNotizie.it –BolognaToday
tutte le notizie (35) »