Tag: arma

Romeno: pistola in tasca e granata a casa

www.romatoday.it

La scoperta dopo le indagini della polizia. In casa anche un’altra arma clandestina senza matricola e 240 munizioni di vario calibro

Rissa a Marsala, arrestati sei romeni L’accusa: tentato omicidio – Live Sicilia


Si24 – Il mondo visto da Palermo

Rissa a Marsala, arrestati sei romeni L'accusa: tentato omicidio
Live Sicilia
MARSALA (TRAPANI) – Sei romeni sono stati arrestati dai carabinieri di Marsala per tentato omicidio in concorso e porto illegale di arma da taglio. Secondo l'accusa, sono i protagonisti di una rissa avvenuta la sera di Natale in contrada Pastorella.
Marsala, in manette sei romeni per rissaSi24 – Il mondo visto da Palermo

tutte le notizie (3) »

Lariano (Rm): aveva una pistola lanciarazzi in casa: arrestato … – ilVelino/AGV NEWS


Il Messaggero

Lariano (Rm): aveva una pistola lanciarazzi in casa: arrestato
ilVelino/AGV NEWS
Nel corso dei servizi di controllo del territorio di Lariano, i carabinieri della locale stazione, con la collaborazione dei carabinieri dell'aliquota radiomobile della compagnia di Velletri, durante una perquisizione presso l'abitazione di un
Lariano, arrestato Spider man, il rapinatore mascherato come l Il Messaggero
Lariano: arma clandestina in casa, arrestato 23enneCastellinews.it
LARIANO: 23ENNE STRANIERO ARRESTATO DAI CC PER AgenParl – Agenzia Parlamentare

tutte le notizie (4) »

Topi d’appartamento georgiani tentano di accoltellare agenti

Roma 1 settembre 2013 – Un furto come purtroppo ce ne sono tanti che poteva trasformarsi in tragedia. Via Nocera Umbra, all’Alberone. Qui ieri sera tre georgiani hanno tentato di entrare in un appartamento. Un condomino però uditi alcuni rumori ha cercato di vedere dallo spioncino quanto stesse accadendo ma si è accorto che era stato oscurato. Così ha dato l’allarme al 113. Sul posto sono giunti due equipaggi, uno del Commissariato Appio ed uno del Commissariato S. Giovanni. Gli agenti hanno per prima cosa bloccato l’ascensore per ostacolare una delle possibili vie di fuga ai ladri , e poi hanno poi iniziato il sopralluogo ai vari piani. Nel salire, hanno notato 3 uomini con borse a tracolla che, vistisi scoperti, hanno tentato di darsi alla fuga. Oltre a spintonare i poliziotti per cercare di dileguarsi, uno di loro ha estratto un coltello a serramanico ed ha tentato di colpire gli agenti. Il suo tentativo non ha avuto successo ed è stato subito disarmato e bloccato, insieme agli altri due complici. I tre, trovati in possesso di numerosi attrezzi atti allo scasso e di due coltelli, sono stati quindi accompagnati presso il Commissariato Appio. Dal sopralluogo effettuato nello stabile, è emerso infatti che i tre avevano già divelto la serratura di un’abitazione e si accingevano pertanto ad entrare all’interno. K.D. e K.D., entrambi georgiani, di 20 e 28 anni e G.L. armeno di 28 anni, sono stati quindi arrestati per il reato di tentata rapina e porto abusivo di arma da taglio, e gli agenti hanno sequestrato gli arnesi atti allo scasso contenuti nelle borse che portavano al seguito.

http://www.romatoday.it/cronaca/furto-via-nocera-umbra.html

 

Roma: 17enne gravissimo, massacrato a coltellate da bengalesi

ROMA – Accoltellamento nella notte a Roma. Intorno all’una di sabato un ragazzo di 17 anni è stato aggredito, stando a quello che lui stesso ha raccontato, da tre bengalesi. L’episodio è accaduto in via Bagnera nel quartiere San Paolo.

FERITE AI FIANCHI – Il ragazzo ha riportato diverse ferite da arma da taglio ai fianchi, alle braccia e alle gambe. Dopo l’allarme è stato trasportato all’ospedale San Camillo dove è stato operato: non è in pericolo di vita. I tre aggressori sono riusciti a fuggire prima dell’arrivo della polizia, che ora sta cercando di rintracciarli.

http://roma.corriere.it/roma/notizie/cronaca/13_agosto_11/roma-accoltellato_17enne-2222573241715.shtml

http://www.ilmessaggero.it/roma/ragazzo_accoltellato_strata_san_paolo/notizie/314190.shtml

Arrestati 3 romeni per arma clandestina – ANSA.it


ANSA.it

Arrestati 3 romeni per arma clandestina
ANSA.it
Arrestati 3 romeni per arma clandestina (ANSA) – VIBO VALENTIA, 18 LUG – Tre romeni, Alin-Vasile Tanasoiu, 35 anni, Marin-Stelian Baduva (43) e Victor Valentin Toma (25), sono stati arrestati dalla polizia a Soriano per detenzione di arma clandestina e 
Calabria: Nascondevano pistola clandestina, tre arrestiIl Lametino

tutte le notizie (2) »

Roma multietnica: scontri tra bengalesi e africani

Bingo sfiorato nel corso della notte quando tre bengalesi sono rimasti feriti nel quartiere Africano, probabilmente in seguito a una lite scoppiata dopo una festa. Intorno alle 4.30, i carabinieri della compagnia Parioli sono intervenuti in via Tripoli, dove hanno trovato i tre, di 33, 29 e 23 anni (non tredici come si affermva in un primo momento), con ferite da arma da taglio. Non è chiaro se fra i tre, ubriachi e da poco usciti da una festa di connazionali, sia scoppiata una lite o se ci sia stata una rissa con altre persone.

DIMESSI РIdentificati, i tre bengalesi, tutti con regolare permesso di soggiorno, sono stati trasportati al Policlinico Umberto I: il 33enne e il 29 enne hanno riportato ferite agli arti e sono stati dimessi con 7 giorni di prognosi; il 23enne ̬ stato dimesso con 10 giorni di prognosi.

 http://www.romatoday.it/cronaca/coltellate-rissa-via-tripoli.html#

Ancora un clandestino con machete a caccia di italiani

Caserta, usa machete durante rissa
Il Mattino
Il marocchino non è riuscito a dileguarsi ma è stato bloccato nonostante impugnasse pericolosamente l’arma, disarmato e ammanettato per rissa aggravata, porto abusivo di arma da taglio e ingresso clandestino nel territorio dello Stato Italiano.
Rissa con machete, paura a Caserta: arrestato 31enneInterno18tutte le notizie (3) »

Romeno ubriaco massacra la moglie

Pagani, arrestato un immigrato ubriaco violento

Completamente ubriaco, ha massacrato di botte la moglie, causandole 15 giorni di prognosi per le ferite. E’ stato arrestato P.C., di origine romena, protagonista di un episodio di violenza inaudito. L’uomo, infatti, all’arrivo dei militari di Pagani, allertati dalla donna disperata, ha iniziato a minacciare di tagliarsi la gola con un coltello, per poi afferrare una seconda arma da taglio e scagliarsi come una furia contro i carabinieri. Uno dei militari, infatti, è stato ferito ad una mano.

«Sono immigrato, dovete curare prima me!» E accoltella due infermiere

Triggiano, 25 apr – I Carabinieri della Compagnia di Triggiano hanno tratto in arresto un cittadino ghanese di 46 anni, ritenuto responsabile di lesioni aggravate e porto illegale di arma bianca. In particolare, poco prima, presso una struttura sanitaria del luogo, armato di coltello, dopo aver serrato con un armadio la porta della stanza in cui si trovava ricoverato, ha aggredito due operatrici socio sanitarie, in quel momento impegnate ad assistere un altro ospite della struttura, sferrando un fendente che ha colpito una delle due all’emicostato, senza tuttavia procurarle gravi ferite. La pronta reazione delle malcapitate ha permesso loro di disarmare l’uomo e di lanciare l’allarme, dopo essere riuscite ad uscire dalla stanza. Prontamente intervenuta sul posto, una “gazzella” dell’Aliquota Radiomobile ha così tratto in arresto lo straniero, che, su disposizione della Procura della Repubblica di Bari, è stato poi associati presso la casa circondariale del capoluogo. Le due vittime, invece, soccorse presso il locale pronto soccorso, se la caveranno rispettivamente in 15 e 4 giorni per le lesioni riportate e per lo spavento.

altro »

Basta “coccolare” invasori a nostre spese.