Tag: ariosto

Padova: rissa tra ‘famiglie romene’ per il posto da lavavetri!

PADOVA. Rissa tra lavavetri all’incrocio della Stanga: due famiglie rumene che si azzuffano per il “controllo del territorio” in uno dei punti più trafficati della città. È la guerra delle elemosine, il dramma della disperazione, la lotta di chi non ha nulla. Nella zuffa è stata picchiata anche una donna in gravidanza che è corsa a chiedere aiuto al titolare della vicina tabaccheria. Oltre alla polizia sul posto è arrivato anche don Albino Bizzotto dei Beati Costruttori di Pace.
È successo verso le 10 del mattino. La situazione è esplosa nel momento in cui la famiglia che solitamente staziona al semaforo della Stanga ha trovato le postazioni occupate da altri connazionali. La lite, inizialmente verbale, è degenerata in poco tempo. Otto persone in tutto, quattro contro quattro, con le donne più agguerrite degli uomini. Una trentenne incinta è stata malmenata da una componente dell’altra famiglia. Quando si è resa conto di non riuscire a difendersi, è corsa nella tabaccheria di via Ariosto.
«Si inseguivano, si minacciavano, le donne si prendevano per i capelli» racconta Dorino Mazzetto, il titolare della tabaccheria. «Io stavo lavorando quando improvvisamente è entrata una ragazza terrorizzata. Si è aggrappata a me chiedendo protezione da un’altra donna che la stava inseguendo. Poi è arrivata la polizia e subito dopo anche don Albino Bizzotto».
All’incrocio della Stanga sono accorsi i poliziotti della squadra Volante. Gli agenti, coordinati dal commissario capo Valeria Pace, sono riusciti a placare le ire dei contendenti. Le otto persone poi sono state accompagnate in questura per gli accertamenti.
«È la battaglia per il territorio» continua il tabaccaio, «a chi vive altrove può suonare strano ma noi ci siamo abituati. Ogni giorno vediamo quel che succede in questo incrocio. La polizia ogni tanto li multa ma appena la pattuglia riparte, loro buttano via il verbale. È una storia che si ripete ormai da tanti anni».

http://mattinopadova.gelocal.it/cronaca/2013/09/15/news/guerra-dei-lavavetri-scoppia-la-rissa-all-incrocio-della-stanga-1.7747618

Milano nel caos: 3 immigrati aggrediscono donna, altri 5 assaltano ragazzini

Pisapia: "nessun problema sicurezza"

Una edicolante di via Ariosto, Daniela M., è stata aggredita sabato sera poco dopo le 19 da tre uomini con il volto coperto da sciarpe. La donna si apprestava a chiudere il suo negozio quando hanno fatto irruzione tre stranieri, uno di questi l’ha bloccata e un altro l’ha colpita con due pugni allo stomaco. All’edicolante sono stati sottratti il portafogli con pochi euro e il bancomat.

Sempre sabato sera alla fermata della metropolitana di Famagosta tre quindicenni sono stati avvicinati da un gruppetto di 5 giovani che li ha rapinati di portafogli e cellulare. Secondo il racconto delle vittime uno dei rapinatori, «egiziani» hanno dichiarato, aveva una pistola e un tatuaggio sul collo raffigurante una croce con all’interno un’altra croce.

http://milano.corriere.it/milano/notizie/cronaca/13_marzo_31/edicolante-aggredita-ariosto-rapina-212428780479.shtml