Tag: 18 anni

Bergamo: accoltellata dal marito marocchino, italiana in fin di vita

Bergamo 09 settembre 2013 – Tragedia familiare a Villa d’Almè con una coppia in fin di vita: una 41enne bergamasca, accoltellata da un 47enne marocchino che non voleva accettare la separazione, è gravissima in ospedale, così come l’extracomunitario che si è buttato da un ponte volando per 20 metri. Tutto è nato, verso le 15 di lunedì 9 settembre, al primo piano di una palazzina in via De Gasperi a Villa d’Almè, dove vive la 41enne, che lavora come operatrice sanitaria alla Fondazione Rota, una casa di riposo, di Almenno San Salvatore. La coppia ha una figlia di 18 anni che però non era in casa. I due erano già separati, il marocchino non viveva più lì, ma – stando al racconto dei vicini – spesso ci tornava per convincere la donna a riconciliarsi con lui. Non risultano comunque denunce pregresse per stalking o maltrattamenti a carico dell’extracomunitario.

Non si sa quello che sia successo esattamente, però i vicini hanno sentito la coppia gridare e, quando hanno deciso di vedere cosa stesse succedendo, hanno trovato la donna – accoltellata con diversi colpi all’addome e agli arti – sull’uscio di casa in un lago di sangue. Sono subito scattati i soccorsi e la 41enne è stata trasportata dall’ambulanza del 118 al Papa Giovanni XXIII in codice rosso. I carabinieri di Villa d’Almè hanno subito dato la caccia al marocchino, che si era dileguato, e in località Fonderia, sempre a Villa d’Almè, hanno notato la sua macchina. Lui, evidentemente disperato per il folle gesto ai danni della compagna, si era buttato da un ponte volando per una ventina di metri. È intervenuto l’elisoccorso del 118 che ha trasportato anche il marocchino in codice rosso a Bergamo. La vita della coppia è appesa a un filo.

http://www.ecodibergamo.it/stories/Cronaca/393164_villa_dalm_donna_accoltellata_uomo_si_getta_dal_ponte._gravi/

Denunciato rapimento 18enne da campo rom – ANSA.it


ANSA.it

Denunciato rapimento 18enne da campo rom
ANSA.it
Denunciato rapimento 18enne da campo rom (ANSA) – MILANO, 24 AGO – Una donna bosniaca di 38 anni ha denunciato il rapimento della figlia di 18 anni dal campo nomadi di via Montebisbino, a Bollate di Baranzate (Milano). L'autore del presunto 
Milano/ Coppia rom denuncia rapimento della propria figliaAffaritaliani.it

tutte le notizie (4) »

Albanese ruba in appartamento Subito arrestato, ̬ in carcere РLa Provincia di Varese


La Provincia di Varese

Albanese ruba in appartamento Subito arrestato, è in carcere
La Provincia di Varese
L'albanese, appena 18 anni ma già con una sfilza di precedenti penali, attorno alle 5 del mattino si era intrufolato in un appartamento di via Zappellini, in pieno centro città, forzando una finestra con degli arnesi da scasso senza far rumore, per
Busto Arsizio Ladro d'appartamento fermato dopo un inseguimentoVarese News
Inseguimento a fari spenti per le vie della città: rapinatore 18enne in insubriatv.tv
Varese: dopo furto in appartamento tenta fuga in auto, arrestatoLiberoQuotidiano.it

tutte le notizie (4) »

Zingara ‘croata’ guida contromano, senza patente e senza assicurazione. Era ai domiciliari.

PERUGIA, 18 AGO 2013 – A 18 anni, nota alle forze di polizia con 64 identità per reati contro il patrimonio, guidava senza patente e contromano un’auto priva di assicurazione intestata a un pregiudicato intestatario di 174 vetture sul quale sono in corso accertamenti: la giovane, nomade croata, è stata arrestata a Perugia perchè evasa dai domiciliari.In questura ha tentato di evitare il carcere perchè sta allattando una figlia di tre mesi, ma la struttura di Capanne è attrezzata per ospitare i bambini.

http://www.ansa.it/web/notizie/regioni/umbria/2013/08/18/Evasa-domiciliari-guida-senza-patente_9170011.html

Genova: scontri tra puttane per il territorio

Nella notte, M. K., prostituta albanese di 52 anni, ha richiesto l’intervento di una pattuglia in quanto poco prima è stata aggredita da un’altra ‘lucciola’, che l’ha incolpata di occupare il suo territorio. All’arrivo della pattuglia la donna si era già dileguata.

Intervento anche per i carabinieri della stazione di San Teodoro. I militari hanno denunciato in stato di libertà, L. R., 18 anni, pregiudicato marocchino, per resistenza a Pubblico Ufficiale, porto ingiustificato di coltello e violazione degli obblighi inerenti al soggiorno.

http://www.genovatoday.it/cronaca/prostituta-aggredita-indagini.html

Spaccano una vetrina e rubano in un’auto, presi – La Nazione


La Nazione

Spaccano una vetrina e rubano in un'auto, presi
La Nazione
I due – Abdullah Borkurt, turco di 22 anni, e Ronald Reyes Rivera peruviano di 18 anni – sono stati arrestato poco dopo le 5 in piazza San Francesco, da una pattuglia del Nucleo radiomobile di Grosseto. Sono stati 'traditi', oltre che da una sommaria 

altro »

Svuotacarceri: sperona auto agenti su macchina rubata, libero!

Con una decisione destinata a far discutere, il tribunale di Como ha disposto ieri la liberazione di Constantin Scuipici, 18 anni appena, il giovanotto di nazionalità rumena arrestato dalla polizia l’altra mattina a San Fermo, dopo che assieme a un amico aveva forzato la dogana e speronato una volante, sedendo a bordo di una Mercedes rubata.

La scelta di liberarlo, assunta dal giudice Cristian Mariani, è maturata al termine del processo svolto con direttissimo per resistenza, danneggiamento e lesioni.

Scuipici, ha innanzitutto scaricato eventuali responsabilità sul conducente, ancora latitante: «Guidava lui, io dormivo e non mi sono accorto di niente». Poi, tramite il suo avvocato, ha chiesto e ottenuto un cosiddetto “termine a difesa”, cioè un rinvio, che gli è stato accordato.

Nel frattempo, il tribunale, lo ha rimesso in libertà, verosimilmente assottigliando le speranze che il nostro si ripresenti in aula alla prossima udienza (10 luglio).

Il pm d’udienza Luciano Ferrara non ha chiesto, come avrebbe potuto, la custodia cautelare in carcere. Codice alla mano, sulla scelta del giudice deve avere in qualche modo influito il fatto che, contrariamente a quanto emerso in un primo momento, il ragazzo ha un solo “simil” precedente, una denuncia per tentato furto, e nient’altro. Benché parli pochissimo italiano – tanto da aver bisogno di un interprete – risulta regolarmente residente nel Comune milanese di Marcallo con Casone, dove peraltro abita anche il suo collega, quello corso via a piedi dopo il tentativo di forzare il posto di blocco.

Se i documenti abbandonati tra le mani del poliziotto di frontiera che se li è visti fuggire sotto il naso da Brogeda sono documenti genuini, allora dovrebbe chiamarsi Catalin Ionut Nicola, dovrebbe avere 23 anni, ed essere lui pure residente a Marcallo (stesso indirizzo dell’altro), con precedenti penali per evasione e reati contro il patrimonio.

Sulla liberazione di Scuipici, ha preso posizione, nel pomeriggio di ieri, anche il Sindacato autonomo di polizia.

Così il suo portavoce, Sergio Iaccino: «È una scelta che non possiamo condividere, anche se ovviamente rispettiamo tutte le decisioni dell’autorità giudiziaria. Viene soltanto da domandarsi, a maggior ragione da parte di chi cerca ogni giorno di garantire sulle strade la sicurezza dei cittadini, cosa si debba fare per finire in carcere».

http://www.laprovinciadicomo.it/stories/Cronaca/scontro-con-lauto-rubata-gia-libero-dopo-larresto_1011990_11/

E sarà sempre peggio con lo ‘svuotacarceri’.

Spaccia in piazza S. Giovanni, arrestato albanese – CorrierediRagusa.it


La Gazzetta Iblea

Spaccia in piazza S. Giovanni, arrestato albanese
CorrierediRagusa.it
Uno spacciatore albanese di 18 anni, Endri Luli, è stato arrestato dalla polizia a Ragusa in flagranza di reato. E´ stato bloccato subito dopo avere ceduto una dose di marijuana, per 20 euro, a un 14enne. Il ragazzino è stato consegnato alla madre e
Ragusa. Arrestato albanese: spacciava a Piazza San GiovanniOndaiblea (Blog)
Cede droga a minore, arrestato albaneseLa Gazzetta Iblea
Spaccio di marijuana Arrestato un diciottenneLive Sicilia
Il Giornale di Ragusa –Telenova Ragusa
tutte le notizie (6) »

Spaccia ai minorenni in piazza, arrestato albanese – CorrierediRagusa.it


Live Sicilia

Spaccia ai minorenni in piazza, arrestato albanese
CorrierediRagusa.it
Uno spacciatore albanese di 18 anni, Endri Luli, è stato arrestato dalla polizia a Ragusa in flagranza di reato. E´ stato bloccato subito dopo avere ceduto una dose di marijuana, per 20 euro, a un 14enne. Il ragazzino è stato consegnato alla madre e
Spaccio di marijuana Arrestato un diciottenneLive Sicilia

tutte le notizie (6) »

Tuscolana, Peruviano la prende a calci e pugni per rubarle la borsa

Tuscolana, calci e pugni per rubarle
Il Messaggero
L’uomo, un cittadino peruviano di 18 anni, incensurato, è stato arrestato la scorsa notte dai carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma L’uomo in via Tuscolana ha aggredito una donna nel tentativo di rubarle la borsa. Erano circa le 2 quando il altro »