Category: Terni

Terni, marocchino evade dai domiciliari

Terni, evade dai domiciliari a Eboli e si ripresenta: marocchino
Umbria 24 News
Gli piace talmente Terni che è evaso dagli arresti domiciliari – doveva stare in casa dello zio ad Eboli (Sa) – e si è ripresentato in città. Ma lo ha incrociato una pattuglia della ‘mobile’ e adesso l’uomo è in carcere. L’arresto S. H., marocchino di
Evade dagli arresti domiciliari e arriva a Terni: giovane marocchino Terni Oggi
TERNI: POLIZIA ARRESTA MAROCCHINO EVASO DA DOMICILIARITerni in rete
Spacciatore evade arresti domiciliari ad Eboli per tornare a Ternituttoggi.info

tutte le notizie (4) »

Terni, spacciatore di eroina tunisino arrestato: trenta grammi di … – Umbria 24 News


Umbria 24 News

Terni, spacciatore di eroina tunisino arrestato: trenta grammi di
Umbria 24 News
Quando i carabinieri lo hanno fermato, dalle parti di viale Brin, in tasca aveva un grammo di eroina. Solo che il tunisino, B.H.K. di 31 anni, irregolarmente residente in città, è pregiudicato per reati connessi alla droga. E i militari hanno voluto
TERNI: ARRESTATO PUSHER TUNISINO CON EROINATerni in rete
Terni, spacciatore tunisino in manetteLa Nazione
Aveva 31 gr di eroina, arrestato a TerniANSA.it
La Goccia
tutte le notizie (5) »

Terni: CC, arrestati 2 romeni per furto rame – Agenzia di Stampa Asca

Terni: CC, arrestati 2 romeni per furto rame
Agenzia di Stampa Asca
(ASCA) – Sangemini (Tr), 21 nov – Due romeni, G.C.I. e P.M., entrambi 26enni, residente a Terni e con numerosi precedenti per reati contro il patrimonio, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Sangemini per tentato furto aggravato in

Tenta di stuprare due bambine al parco, arrestato immigrato romeno

Terni 18 novembre 2013 – Un 51 enne di nazionalità rumena, residente a Terni, è stato arrestato dagli agenti della squadra volante per tentata violenza sessuale nei confronti di due minori. Il fatto è avvenuto domenica pomeriggio a Terni, in un parco in via Mola di Bernardo. Secondo la ricostruzione, l’uomo avrebbe avvicinato due ragazzine, cercando di convincerle ad avere un rapporto sessuale. Spaventate, le due bambine – di circa 12 anni – sono fuggite via ma l’uomo le ha inseguite e raggiunte. Proprio in quei concitati attimi è arrivata sul posto una pattuglia del 113, su chiamata di alcune persone presenti alla scena. L’uomo ha accolto gli agenti con calci e pugni, tanto che due di loro – contusi – sono dovuti ricorrere alle cure dei sanitari del pronto soccorso. Alla fine, grazie anche all’intervento di un’altra pattuglia, i poliziotti sono riusciti ad ammanettarlo. Nel frattempo le due giovani, terrorizzate, erano riuscite a mettersi in salvo all’interno di una casa della zona. Il 51 enne è stato arrestato e ora si trova all’interno del carcere di vocabolo Sabbione. È accusato di violenza su minori, oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale.

http://www.umbria24.it/terni-molesta-e-insegue-due-ragazzine-al-parco-51enne-arrestato-per-violenza-su-minori/234143.html

DUE MAROCCHINI ARRESTATI PER RAPINA – Terni in rete


Giornale dell’Umbria

DUE MAROCCHINI ARRESTATI PER RAPINA
Terni in rete
Sono stati condotti presso il carcere di Spoleto i due marocchini, uno residente a Todi, l'altro a Bastia Umbra, entrambi con precedenti, arrestati dai Carabinieri con l'accusa di rapina aggravata, violenza privata e lesioni personali. Gli inquirenti
Marsciano, picchiano e derubano un connazionale, arrestati due Giornale dell’Umbria
Picchiarono connazionale e gli rubarono stipendio, arrestati in Adnkronos/IGN
Rapinano e picchiano connazionale: in manette anche marocchino Vivere Assisi
tuttoggi.info
tutte le notizie (8) »

TERNI: SPACCIATORE TUNISINO ARRESTATO DALL’ANTIDROGA – Terni in rete


Terni Oggi

TERNI: SPACCIATORE TUNISINO ARRESTATO DALL'ANTIDROGA
Terni in rete
Evidentemente la zona di Collestatte è congeniale agli spacciatori nord-africani. Ma evidentemente non hanno fatto i conti con la sezione Antidroga della Squadra Mobile di Terni, guidata dagli ispettori Ruggero Isernia e Piero Lupi, che con l'arresto
Riceveva aiuti dalla Caritas ma spacciava eroina a Collestatte Terni Oggi
Collestatte, ambulante arrotonda con lo spaccioGiornale dell’Umbria
Collestatte, spacciava droga nella casa dove vive con moglie e due Umbria 24 News
tuttoggi.info
tutte le notizie (6) »

Romene: “Vado a prostituirmi, tu guarda la bambina”

Deve scontare una condanna pesante, 11 anni di carcere, per reati gravi: ‘tratta di esseri umani, associazione a delinquere, sfruttamento della prostituzione’. La donna, una rumena di 26 anni, nella notte tra martedì e mercoledì è stata bloccata dagli agenti della squadra volante, in via Gramsci, durante i servizi di controllo del territorio mirati al contrasto della prostituzione disposti dal questore di Terni, Carmine Belfiore.

La figlia La donna ha dichiarato di essere residente a Spoleto, ma domiciliata a Terni dove vive con la figlia, nata da tre mesi e che, mentre lei si prostituiva, era stata affidata ad un’amica. Oltre al mandato di arresto internazionale, emesso dalle autorità rumene, sulla donna pendeva anche un divieto di dimora nel Comune di Terni, emesso dal tribunale nel 2011 e valido per 3 anni. La rumena è stata quindi arrestata e, insieme alla figlia, che ne frattempo era stata rintracciata, adesso si trova nel carcere di Capanne, a Perugia, struttura in grado di accogliere bambini fino ai tre anni di età.

Violenza in famiglia Un cittadino albanese di 31 anni dovrà ‘stare alla larga’ dalla moglie e dalla figlioletta. Un ordine in tal senso è stato emesso dal tribunale di Terni dopo che la donna era fuggita dalla loro casa di Narni, insieme alla figlia piccola, e si era rifugiata da parenti in Toscana dopo l’ennesimo episodio di violenza che l’aveva costretta a farsi medicare al pronto soccorso della città dove aveva cercato protezione. Lì, aveva anche sporto denuncia nei confronti del marito violento, che l’aveva aggredita in varie occasioni, anche in presenza della figlia.

http://www.umbria24.it/terni-tratta-di-esseri-umani-arrestata-una-rumena-albanese-allontanato-dalla-famiglia-per-violenze/229474.html

Rimandare tutti in Romania e Albania no?

Dal campo nomadi alla porta di casa tua

TERNI Hanno tentato di forzare la serratura della porta d’ingresso di un’abitazione, ma sono stati scoperti e fermati dal proprietario e dagli agenti, due «baby-ladri» arrestati stamane dalla squadra volante di Terni. Si tratta di un 14enne e di un 15enne, entrambi provenienti dal campo nomadi di Tivoli. L’episodio – spiega la questura – è avvenuto a vocabolo Tuillo intorno alle 10.30, quando il padrone di casa, insieme alla moglie, ha sentito alcuni rumori provenire dalla porta. L’ha quindi aperta e si è trovato di fronte i due ragazzini che, con un grosso cacciavite, avevano appena scassinato la serratura. Ne ha afferrato uno e mentre l’altro fuggiva, la moglie ha chiamato il 113. In zona si trovava una pattuglia della volante che lo ha subito individuato. Gli agenti lo hanno rincorso nei campi alla prima periferia della città e lo hanno raggiunto. Durante la fuga il ragazzo ha cercato di disfarsi del cacciavite, lungo 40 centimetri, ma è stato recuperato. Dai controlli al terminale – sempre secondo la polizia – sono emersi numerosi precedenti penali nei confronti dei due, tra cui rapina e furto. Sono tuttora in corso indagini per trovare un terzo ragazzo che è stato visto da passanti alla guida di un’auto, probabilmente in attesa dei complici.

http://www.ilmessaggero.it/UMBRIA/terni_ladri_furti_polizia/notizie/348269.shtml

Zingara ‘fotosegnalata’ 67 volte: e ora sono 68

E’ stato un uomo di 72 anni a dare l’allarme alla Polizia, dopo essersi accorto che qualcosa non andava nel comportamento di due donne, di cui una incinta, che passavano da un condominio all’altro nella speranza di trovare un portone aperto. Così, senza farsi notare, ha chiamato il 113 e rimanendo in contatto con l’agente all’altro capo del telefono, seguendo le sue istruzioni, le ha pedinate nelle vie fra i palazzi del centro fino all’arrivo della Volante che le ha fermate e portate in Questura.
In questo modo, mercoledì scorso, l’uomo ha permesso di identificare le ladre di appartamento seriali, che sono state denunciate per possesso ingiustificato di arnesi atti allo scasso ed allontanate con Foglio di Via Obbligatorio.
Portate in questura, le donne, di 28 e 30 anni, hanno dichiarato di vivere nel campo nomadi di Acilia; dai controlli al terminale sono emersi dei dati strabilianti: la 28enne, quella in avanzato stato di gravidanza, era stata fotosegnalata 67 volte, a suo carico numerose denunce e condanne per furti in abitazione, rapina e possesso di arnesi atti allo scasso, l’espiazione della pena era stata differita proprio in virtù del suo stato; l’altra era stata fermata e controllata 78 volte e anche lei denunciata e condannata per reati predatori.
La Questura rinnova l’invito ai cittadini a segnalare ogni situazione sospetta e si congratula con il signore ternano che, improvvisandosi poliziotto per un giorno, grazie al suo intuito ha contribuito a sventare sicuri nuovi furti. Come accaduto in un’analoga situazione di alcuni mesi fa, quando un residente di via Turati ha permesso alla Volante di arrestare un ladro che si era intrufolato poco prima nell’appartamento di fronte al suo. L’uomo è stato ringraziato ufficialmente dal Dirigente dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico, il dr. Taschetti, che lo ha incontrato ieri negli uffici della Squadra Volante per consegnarli una medaglia celebrativa della Questura di Terni.
Il contrasto ai reati predatori, soprattutto ai furti in appartamento, continua senza sosta ed infatti ieri sera è stato predisposto dal Questore Belfiore un servizio straordinario di controllo del territorio a cui hanno partecipato cinque pattuglie della Questura e il Reparto Prevenzione Crimine Umbria-Marche. Nell’occasione, sono stati effettuati 115 controlli, in particolare a 6 persone con precedenti penali, a 37 autovetture e a 4 esercizi pubblici. I controlli che verranno regolarmente ripetuti.

http://tuttoggi.info/articolo/59301/

E’ inutile che la Questura ‘inviti i cittadini a…’. La Questura arresti le zingare, invece di ‘fotosegnalarle’.
E ancora non c’è questa: http://voxnews.info/2013/10/24/nuovo-sconcio-del-governo-leggina-ad-hoc-per-le-zingare/

Terni: tunisino spaccia eroina davanti alla scuola

Terni, spaccia eroina davanti alla scuola
Il Messaggero
Ma non ha fatto i conti con il fatto che la polizia ha notato i suoi comportamenti e l’ha aspettato accanto alla scuola, l’ha fermato per un controllo e poi arrestato. In manette un tunisino di 25 anni, con precedenti per spaccio e altri reati commessi
Terni, spacciatore in manette alla Passeggiata: centinaia di clienti Umbria 24 News
Pronto a spacciare eroina davanti alla scuola, arrestatoGiornale dell’Umbria
TERNI: QUESTURA, ARRESTATO SPACCIATORE TUNISINO AgenParl – Agenzia Parlamentare
Terni Oggi –Terni in rete
tutte le notizie (7) »