Category: Rieti

AFRICANO MASSACRA RAGAZZA ITALIANA A RIETI: POI SE LA PORTA VIA

Presi due spacciatori, condomini applaudono Poliziotti

Erano arrivati in Questura degli esposti da parte dei condomini di un palazzo di via Campofregoso (Terni), che avevano notato una situazione sospetta che riguardava…

Rieti, spaccio di droga: fermato richiedente asilo ghanese


Il Quotidiano del Lazio

Rieti, spaccio di droga: fermato richiedente asilo ghanese
Il Quotidiano del Lazio
Personale della Squadra Mobile della Questura di Rieti ha arrestato il cittadino ghanese, richiedente asilo, Z.J., del 1998, resosi responsabile di detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli investigatori della Squadra Mobile reatina

altro »

Africano accoltella 3 persone in 1 mese: è clandestino ma libero

Ventiquattro anni, del Mali e sempre armato di coltello. Il giovane, K.M. le sue iniziali, arrestato per l’accoltellamento di un uomo alla stazione di Rieti, è lo stesso che il primo dicembre per ben due volte si è presentato in una pizzeria di Porta Romana dove prima ha aggredito una giovane armato di una lama, poi è tornato ancora per farsi valere. Solo la Polizia – che lo aveva bloccato qualche ora prima su segnalazione di un passante – gli ha evitato il linciaggio LEGGI.
Come detto, lo scorso 16 dicembre con il suo coltello, il clandestino ha colpito ancora. Stavolta ferendo un uomo che con la compagna si trovava in auto, in tarda serata, alla stazione di Rieti. Prima l’ha minacciato (apparentemente senza motivo), poi gli ha sferrato un pugno e una coltellata alle spalle, spedendo il malcapitato all’ospedale di Rieti (poi trasferito al Gemelli).
Senza fissa dimora e senza permesso di soggiorno regolare, ora è in carcere. E delle segnalazioni arrivate in redazione, dicono che il giovane del Mali è ben conosciuto in città per il temperamento irruento e pretenzioso.

Il clandestino che ha accoltellato un uomo alla stazione è lo stesso della doppia aggressione in pizzeria a Porta Romana

Da Roma a Borgorose per rubare materiale elettrico, arrestati 5 romeni


Rietinvetrina
Da Roma a Borgorose per rubare materiale elettrico, arrestati 5 romeni
Rietinvetrina
Immediatamente sono accorsi una pattuglia della stazione di Pescorocchiano e il personale del Corpo Forestale dello Stato di Borgorose che transitava in zona e congiuntamente sono entrati in azione cogliendo con le mani nel sacco i 5 romeni di età …
DA ROMA PER RUBARE MATERIALE ELETTRICO: ARRESTATI 5 Sabinia.it – Quotidiano online della Sabina e di Rieti

tutte le notizie (3) »

Mensa Santa Chiara, profugo ubriaco prende a calci e pugni agenti


Rietinvetrina

Mensa Santa Chiara, ghanese agitato prende a calci e pugni agenti
Rietinvetrina
Durante il controllo, tuttavia, l'uomo si è mostrato ostile verso gli Agenti che, dopo essere stati minacciati verbalmente e con gesti dallo straniero, sono stati aggrediti con calci e pugni, riportando delle lesioni, fortunatamente non gravi. Dopo la

CLICCARE SUL LINK PER LA FONTE DELL’ARTICOLO

Immigrato blocca traffico, poi prende a pugni conducente che chiedeva di passare

Da una prima ricostruzione, in mattinata, una persona, straniera, si sarebbe fermata al centro della strada, nel tratto dove transitano le auto. Il conducente di un’auto, italiano, non riuscendo a passare, ha suonato. A questo punto, con dinamica da chiarire, ne è nato un diverbio e l’uomo in strada avrebbe colpito il conducente. Sono intervenuti polizia e 118, che hanno portato entrambi in ospedale.

http://www.ilmessaggero.it/rieti/rieti_aggressione_polizia_ambulanza-1527393.html

Calci e pugni alla fidanzata

http://www.ilmessaggero.it/rieti/rieti_litiga_la_fidanzata_la_prende_calci_pugni_denunciato_trentaduenne-1404549.html

RIETI – Si scaglia contro la convivente e la manda in ospedale, denunciato un cittadino polacco. I carabinieri del Norm della compagnia di Poggio Mirteto, hanno denunciato per i reati di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali, J.W., trentaduenne di nazionalità polacca, residente a Cerveteri, ma domiciliato in Sabina.

Nell’appartamento ove lo stesso convive con una sua connazionale, nel tardo pomeriggio di ieri, per motivi personali si è accesa una violenta lite verbale tra i due. Ma ben presto dalle parole si è passati ai fatti e J.W., ha iniziato a prendere a calci e pugni la convivente tant’è che alla fine la donna è dovuta ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale di Civita Castellana dove è stata dimessa con 7 giorni di prognosi per contusioni e lesioni varie alla testa, al fianco ed alle ginocchia. L’uomo è stato deferito all’autorità giudiziaria.

Immigrato la sequestra e la segrega per stuprarla: fugge in strada seminuda

Sequestrata riesce a fuggire seminuda: arrestato 37enne
OggiNotizie
a seguito di una richiesta di aiuto pervenuta al 112, nella giornata di ieri 8 marzo 2014 dedicata alla festa della donna, hanno arrestato nella flagranza di reato, un 37enne originario dell’Ecuador, per sequestro di persona, maltrattamenti in
Sequestrata, percossa e maltratta il giorno della festa della donnaRietinvetrina
POGGIO MIRTETO: SEQUESTRA, PERCUOTE E COSTRINGE AD L’osservatore lazialetutte le notizie (3) »

Borgorose, mega furto al Mercatone Uno i carabinieri arrestato i tre … – Il Messaggero


Il Messaggero
Borgorose, mega furto al Mercatone Uno i carabinieri arrestato i tre
Il Messaggero
Poco dopo, infatti, i militari traevano in arresto i tre cittadini rumeni: A.V.S., classe 1991; A.I. classe 1980 e M.B classe 1970, tutti e tre senza fissa dimora. I prevenuti, espletate le formalità di rito, venivano associati presso la casa altro »