Category: Piacenza

Africano stupra 14enne: “L’ha voluto lei”

https://www.liberta.it/news/cronaca/2021/06/26/sono-stata-violentata-quattordicenne-lo-racconta-ai-genitori-giovane-denunciato/?fbclid=IwAR3V70GRWPG8IRd4rIPhaiA34L5uB-uFZJNn0CUu4k2bJvRCOtIiS-9YwJY

Branco di nordafricani aggredisce 12enne italiano

Un dodicenne che era in sella alla sua mountain bike ha raccontato di essere stato aggredito da un gruppetto di ragazzini che hanno tentato di portargli via la bicicletta. La notizia, che è di qualche giorno fa, è stata segnalata alla nostra redazione. Il ragazzino ha raccontato ai genitori che era in sella alla sua bicicletta e, dopo aver attraversato barriera Milano e raggiunto l’argine del Po, è stato notato da un gruppo di una decina di quattordicenni nordafricani. Uno di loro avrebbe gridato: “ha la mountain bike prendiamola!” e la baby gang si sarebbe scagliata sul giovane che ha però reagito sferrando un pugno ad una mano di uno degli aggressori che aveva afferrato il manubrio. Il dodicenne poi spingendo sui pedali è fuggito. Del fatto i genitori non hanno sporto denuncia.

https://www.liberta.it/news/cronaca/2021/04/06/baby-gang-in-azione-sullargine-un-dodicenne-volevano-rubarmi-la-bici/?fbclid=IwAR39pZmwrJ9_sLpXTnJT2MxP5YNH2K3GnDSm4C3uhlWfPRnZouQ5gi81hrw

Anche le campagne infestate di migranti spacciatori

IlPiacenzaCampagne infestate da pusher, residenti chiamano i carabinieri e ne fanno arrestare tre… di 27, 33 e 47 anni marocchini, clandestini e con precedenti penali di Milano. Dopo alcuni sopralluoghi e servizi di osservazione nel pomeriggio di venerdì 26 …8 ore fa

Migranti distruggono auto in sosta: niente galera

Vandalizzano cinque auto poi tentano la fuga, arrestati quattro nordafricani

Hanno vandalizzato cinque auto spaccando i finestrini e razziato gli abitacoli, qualcuno li ha visti e ha chiamato la polizia e così sono finiti in manette per furto aggravato in concorso. E’ accaduto nella notte tra il 5 e il 6 febbraio nel parcheggio di via dei Pisoni e via La Primogenita. Dopo una notte nelle celle di sicurezza della questura i quattro arrestati (due marocchini e due tunisini ventenni) sono comparsi davanti al giudice Sonia Caravelli e al pm Paolo Maini difesi dagli avvocati Stefano Gnecchi, Anna Maria Fanzini, Lauretta Alberti e Roberta Prampolini. Il pm ha chiesto i domiciliari, il giudice ha deciso per l’obbligo di firma e il processo è stato rinviato. 

Tutto è iniziato verso le 2. I cinque (uno dei giovani è riuscito a scappare) ubriachi fradici, violando anche il coprifuoco imposto, hanno pensato bene di andare nel parcheggio dei pendolari e accanirsi contro cinque auto. Hanno spaccato i finestrini (nel farlo si sono anche tagliati e feriti lievemente) hanno rovistato negli abitacoli (sporcando gli interni di sangue) portando via occhiali da sole, carica batterie del valore di poche decine di euro, forse pensavano di trovare soldi o oggetti più preziosi. Un residente li ha notati e ha chiamato il 113. In pochi secondi sul posto sono arrivate le volanti che li hanno braccati e inseguiti riuscendone a bloccare quattro. E così la notte brava è terminata in questura dove hanno anche smaltito la sbornia. 

Potrebbe interessarti: https://www.ilpiacenza.it/cronaca/vandalizzano-cinque-auto-poi-tentano-la-fuga-arrestati-quattro-nordafricani.html

Immigrato pesta donna e accoltella passante

I poliziotti hanno fermato l'aggressore e messo in salvo la donna in una manciata di minuti: la vicenda

Posted by IlPiacenza on Monday, August 19, 2019

Piacenza, 30 immigrati accerchiano volante per impedire arresto: «Bastardi, ve la faremo pagare»

Al marocchino è stato revocato il permesso di soggiorno

Posted by IlPiacenza on Tuesday, June 11, 2019
https://voxnews.info/2019/06/11/30-immigrati-accerchiano-volante-per-impedire-arresto-bastardi-ve-la-faremo-pagare/
https://www.facebook.com/ilpiacenza/videos/855659928100820/?__xts__%5B0%5D=68.ARDRNugce9Nuo-XcCvZpxck24BkpCAJqrbfQeDdDOv3dpnlv1iVMpPTV7IUdjWPC2FnUdlX5ofoqW4nZ0MIvyUtRg-NVm6Ev1s46LNIgaCD2RipYkkWNWyaxR9vnxH5hsh3QczeGvdg6tf4Cx62HL2_xAAlWHalvgViYa-PnytWdsqgeQ62Hl6PHtTe7kW7ziuP1Lg1thFg_18XGODbiHmsRDNtvas6DMY7ZcePBS-M1jnu12qGC601ZKn-XdWtlhwCvOOZhljAbi7fY5t7nQg3QompWkZI0akjL54h5sPVExysQ1efYLi593-HnHV3zGWlmOPfhmEAwqn7j4s1phm5p7a8DBs8qlSbUbQ&__tn__=-R

Calci ai poliziotti e insulti al giudice durante il processo dei tre spacciatori

I tre ora sono in carcere. Ecco cosa è accaduto in tribunale.

Posted by IlPiacenza on Saturday, May 18, 2019

Nordafricano tenta violenza su ragazza in treno e poi in stazione

🔴 Ecco cosa ha documentato un nostro lettore

Posted by IlPiacenza on Wednesday, April 24, 2019

Espulso per finta spacciava ai ragazzini

Lo hanno arrestato i carabinieri della Stazione Levante

Posted by IlPiacenza on Thursday, April 4, 2019

Ragazzina va a casa di 2 immigrati: stuprata

(ANSA) -, 23 MAR – Due 35enni di Piacenza, originari del centro America, sono finiti in carcere con l’accusa di violenza sessuale. La vittima è una 18enne che ha raccontato di aver subito abusi in casa dai due uomini, mentre trascorrevano una serata insieme fra amici. Il fatto, avvenuto in un appartamento della città emiliana, risale ad alcune settimane fa, ma i due uomini sono stati arrestati nelle ultime ore su ordinanza di custodia cautelare in carcere: secondo la procura esiste il concreto pericolo che i due, oltre a inquinare eventuali prove, possano nuovamente compiere ili reato. Nell’interrogatorio di garanzia si sono avvalsi della facoltà di non rispondere. Gli avvocati difensori hanno chiesto gli arresti domiciliari, ma il gip ha accolto la richiesta della procura e i due restano in carcere.