Category: Livorno

Picchia il tabaccaio e scappa coi soldi dei “Gratta e vinci”


Il Tirreno
Picchia il tabaccaio e scappa coi soldi ei “Gratta e vinci”
LIVORNO. Rapina al tabacchino di piazza Roma intorno alle 7.50. Un uomo è entrato all’interno del negozio e ha picchiato il tabaccaio. Poi è scappato con l’incasso – circa 300 euro – e alcuni “Gratta e vinci”. L’identikit parla di un uomo di origine probabilmente magrebina che poi è riuscito a scappare in bicicletta.

 

La polizia ha già acquisito le immagini delle telecamere a circuito chiuso mentre il tabaccaio, cardiopatico, è stato ricoverato in ospedale ed è tenuto in osservazione. Secondo una prima ricostruzione il rapinatore sarebbe entrato una prima volta dentro al tabaccaio, conosciutissimo in cittò soprattutto perché è il rivenditore  dei biglietti del Livorno calcio,  intorno alle 7,30. Forse ha voluto dare un’occhiata. Poi quando  il proprietario è rimasto solo lo ha aggredito rubando l’incasso e fuggendo. Nonostante quello che è avvenuto il tabaccaio, dopo i rilievi della polizia è rimasto aperto.

altro »

Sono ‘risorse’: arrestati sette trafficanti di droga maghrebini tra Perugia, Livorno e Napoli

Droga: sette arresti tra Perugia, Livorno e Napoli
La Nazione
Livorno, 16 novembre 2013 – Un ”importante canale di approvvigionamento di eroina e cocaina” tra l’Umbria, Napoli e Livorno è stato sgominato dalla squadra mobile di Perugia che ha effettuato sette arresti ai danni di cittadini maghrebini. Cinque le 
Droga, stroncato cartello tunisino Il boss a Napoli. Collegamenti con Il Messaggero
Eroina e cocaina tra Perugia, Napoli e Livorno: il boss guadagnava PerugiaToday
Eroina e cocaina dalla Campania a Perugia: presa a Napoli la Umbria 24 News
Giornale dell’Umbria –tuttoggi.info –Julie News
tutte le notizie (9) »

Romeno ubriaco distrugge famiglia: 2 morti e 4 feriti gravi

LIVORNO – Con tasso alcolemico cinque volte sopra il consentito ha fatto un’improvvisa inversione ad U causando uno scontro frontale fra la propria vettura e quella con quattro persone a bordo: due occupanti di questa sono rimasti uccisi – un uomo di 63 anni e una donna di 65, entrambi di Livorno -, altre due donne a bordo sono gravemente ferite. L’incidente è accaduto verso le 2 della notte scorsa tra Livorno e Collesalvetti, in via delle Sorgenti, al bivio di Nugola. Il conducente ubriaco è un romeno di 40 anni.

Le vittime dell’incidente sono Maurizio Labruzzo, livornese, nato nel 1950, e Isanella Rossi, anche lei livornese, nata nel 1948. Con loro, a bordo della stessa auto su cui è piombata la vettura guidata dal romeno ubriaco, c’erano i rispettivi coniugi, rimasti entrambi gravemente feriti e adesso ricoverati in ospedale in prognosi riservata ma non in pericolo di vita. I feriti gravi, quindi, secondo quanto appreso, non sono due donne ma un uomo, cioè il marito della deceduta Isanella Rossi, sottoposto a intervento chirurgico all’ospedale di Livorno, e la moglie dell’altra vittima, Maurizio Labruzzo ricoverata all’ ospedale Cisanello (Pisa). Le due coppie tornavano da un ritrovo fra conoscenti e parenti. Sul posto sono intervenute quattro ambulanze del 118: una da Vicarello, due della Misericordia di Livorno, una con medico a bordo, e un ultima dell’Svs, sempre da Livorno. Intervenuti anche i vigili del fuoco per estrarre i corpi dalle lamiere. Le auto dello scontro hanno una massa quasi equivalente e sono la Ford Focus su cui viaggiavano le vittime, che erano dirette a Livorno, e la Volvo guidata dal romeno ubriaco. Secondo una prima ricostruzione dei carabinieri, nello scontro frontale con la Volvo guidata dal romeno ubriaco, la Focus, sarebbe stata scaraventata in un fossato a lato della strada.

Arrestato conducente. Il romeno arrestato si chiama Nelu Casangiu, è un camionista e, secondo quanto riferiscono i carabinieri, ha perso il controllo della sua auto, una Volvo S60 con targa bulgara, invadendo la corsia opposta di marcia dove ha travolto la Ford con cinque persone a bordo (e non quattro come risultato finora). Sottoposto ad accertamenti, i carabinieri hanno poi riscontrato che aveva un tasso alcolemico 6 volte superiore ai limiti di legge, e non di cinque come riferito finora: ora è agli arresti domiciliari all’ospedale di Pisa dove è ricoverato con prognosi di 30 giorni per i traumi riportati nello scontro. A questo punto il bilancio dell’incidente è di 2 morti e 4 feriti, di cui due molto gravi. Le vittime sono Maurizio Labruzzo, livornese, 63 anni, morto poco dopo il trasporto in ospedale a seguito delle gravi ferite riportate, e Isanella Rossi, anche lei livornese, 65 anni, deceduta subito. Viene quindi precisato dai carabinieri che, oltre al romeno ubriaco, rimasto ferito, ci sono stati altri tre feriti a bordo della Focus, due donne e un uomo: questi tre feriti, tutti gravi, sono la moglie di Labruzzo e un’altra donna, sorella della deceduta Isanella Rossi, entrambe in prognosi riservata; terzo ferito a bordo un uomo, marito della stessa Isanella Rossi, e peraltro conducente della vettura, che in ospedale ha avuto 30 giorni di prognosi. I cinque sulla Ford Focus tornavano da una festa di Halloween che c’era stata in località Vicarello. Il soccorso è durato quattro ore, dalle 2 alle 6.

http://www.ansa.it/web/notizie/rubriche/cronaca/2013/11/01/Ubriaco-guida-2-morti-scontro-frontale_9553113.html

Altri morti sull’altare della ‘libera circolazione’ europea di Schengen. I nostri politici sono feccia asservita ai poteri eurofanatici.

Livorno, immigrati marciano e ordinano: “Basta Bossi-Fini, vogliamo permesso per tutti”

Livorno, 12 ottobre 2013 – “Basta Bossi-Fini, vogliamo permesso per tutti“. Erano centinaia gli immigrati che hanno manifestato nella mattinata di sabato 12 ottobre a Livorno. Un serpentone di donne e uomini che, con in testa uno striscione, hanno chiesto “permesso di soggiorno per tutti”. “Basta Bossi-Fini”, si leggeva nello striscione che apriva la manifestazione. Gli immigrati, arrivati da tutta la Toscana, hanno attraversato il centro della città con un passaggio anche in piazza della Repubblica e davanti al porto.

Fonte: http://www.lanazione.it/livorno/cronaca/2013/10/12/964662-manifestazione-immigrati-livorno.shtml

Galleria fotografica pubblicata su La Nazione: http://multimedia.quotidiano.net/?tipo=photo&media=80468

Ospiti indesiderati che marciano sulle nostre città e ci ordinano di cambiare le nostre leggi. Un vergogna.