Category: L’Aquila

A 15 anni stupra 13enne: si scopre che ne ha stuprate altre

https://www.adnkronos.com/laquila-15enne-arrestato-per-tre-violenze-sessuali_1vZ1kfQiNYubUzz38CgwGX

Stupra ragazzina, poliziotti lo salvano da linciaggio

https://www.ilmessaggero.it/abruzzo/l_aquila_ragazzina_violentata_linciaggio-6306807.html

Gambiano affidato a Protezione Civile scappa da quarantena e violenta ragazza

L’Aquila, gambiano viola la quarantena e stupra una ragazza. Era assistito dalla Protezione civile

Un gambiano senzatetto, assistito in quarantena dalla Protezione civile  vicino Centi Colella, ha violentato una ragazza aquilana. La vittima, una  giovane di 28 anni, ha raccontato al quotidiano  locale, Il  Capoluogo, la brutale aggressione. Stava andando verso la stazione de L’Aquila percorrendo via XXV Aprile. Si è accorta che l’uomo camminava verso di lei con fare aggressivo. Per sottrarsi la ragazza  ha attraversato la strada. Il gambiano ha continuato a seguirla. La ragazza ha attraversato una terza volta la via quando l’uomo le si è spinto incontro chiedendole una sigaretta.La donna, che abita nei pressi del Tribunale, ha iniziato a gridare e a chiedere aiuto quando l’uomo ha tentato di baciarla e le si è appoggiato sul collo. Nessuno è andato fisicamente in soccorso della ragazza, tanto che urlando si è gettata in mezzo alla strada ed ha fermato un’auto. Due dipendenti comunali hanno assistito alla scena ed hanno prontamente chiamato il 113. Il tempestivo intervento delle volanti ha consentito l’arresto dell’uomo.

L’uomo era in quarantena in tenda assistito dalla protezione civile. La quarantena era preventiva di 15 giorni in quanto l’aggressore, insieme a un altro straniero belga, agli inizi di aprile era arrivato a L’Aquila da città del nord. Il tutto secondo le misure per contrastare la diffusione del Coronavirus. Alcune associazioni di volontariato aquilane si erano prese a cuore la situazione. Stavano assistendo il gambiano per i beni di prima necessità. Un fallimento.

Il gambiano, regolare sul territorio nazionale, si è reso responsabile della violenza sessuale consumata nei confronti della ragazza. L’aggressore, riconosciuto dalla donna è in arresto. E’ stato a seguito della segnalazione di un cittadino alla  Sala Operativa della Questura se l’uomo è stato riconosciuto e fermato. Il gambiano  all’atto del controllo si è dimostrato subito aggressivo nei confronti dei poliziotti. Li ha aggrediti anche presso gli uffici della Questura di L’Aquila. […]

L’AQUILA: MIGRANTE AGGREDISCE AGENTE DI POLIZIA E SEMINA PANICO

Migranti senza biglietto picchiano controllori, questore ‘valuta’ espulsione

Raid di immigrati in un bar, violenza e feriti a colpi di bottigliate

Notte da far west, sfiorata la rivolta popolare. I due ubriachi e sotto l’effetto di stupefacenti scatenano la maxi rissa. L’arrivo dei carabinieri riporta la calma dopo…

Prefettura Dell’Aquila Carabinieri

L’AQUILA, NIGERIANO RICHIEDENTE ASILO IN MANETTE PER SPACCIO

L’AQUILA – Un pusher nigeriano è stato arrestato ieri pomeriggio all’Aquila dagli agenti della squadra Mobile della questura. L’uomo, 31enne richiedente asilo…

MAROCCHINI PESTANO RAGAZZO E STUPRANO FIDANZATA, PLURIPREGIUDICATI


Rete8
L’Aquila, marocchino arrestato per violenza sessuale e rapina
Rete8
L’Aquila, marocchino arrestato per violenza sessuale e rapina. Gli agenti della Polizia de L’Aquila stamani hanno arrestato e rinchiuso in carcere, un marocchino di 22 anni, pluri pregiudicato – sulla base di una misura cautelare per i reati di

La misura, emessa dal gip Antonella Di Carlo, su richiesta del pm Rosangela Di Stefano, e’ stata eseguita da personale della squadra mobile di Pescara. Secondo quanto emerso dalle indagini, agli inizi del mese di marzo scorso, una giovane di Pescara, aveva denunciato che era stata avvicinata da due stranieri e, mentre uno dei due aveva aggredito con calci e pugni il ragazzo che era con lei e lo aveva immobilizzato, l’altro l’aveva costretta, con pugni e schiaffi, a subire un rapporto. I due si erano poi appropriati del portafogli e del telefono cellulare della ragazza, dandosi alla fuga. La 22 enne si era quindi recata in ospedale, da cui, previa attivazione del protocollo medico previsto per i casi di violenza sessuale, era stata dimessa con una prognosi di 7 giorni per “sospetta violenza sessuale ed ematoma della mandibola destra”, mentre al suo amico erano stati diagnosticati 3 giorni di prognosi per una lesione ad un dente. Il 22 enne e’ stato riconosciuto grazie all’esame delle immagini di alcune telecamere di videosorveglianza presenti in zona ed alle accurate descrizioni fornite dalle vittime della brutale aggressione.

Marocchino arrestato per violenza sessuale. Permesso di soggiorno …la-notizia.net (Comunicati Stampa) (Blog)
Stupra una ragazza a Pescara, arrestato 22enne marocchinoNewNotizie
Ragazza pescarese di 22 anni violentata in via Tiburtina. Arrestato …ABR24 NEWS
Il Ponente
tutte le notizie (17) »

Parà Folgore aggredito da immigrato rischia perdita occhio

PARACADUTISTA IN CONGEDO AGGREDITO DA UN IVORIANO RISCHIA DI PERDERE UN OCCHIO

Violentata in un liceo abbandonato da un immigrato marocchino


Il Secolo d’Italia

Violentata in un liceo abbandonato: l'aggressore è un marocchino
Il Secolo d’Italia
Storia choc ad Avezzano. Una donna di trent'anni è stata violentata per ore all'interno dell'aula magna di un liceo abbandonato. «Mi ha bloccata, mi ha gettato per terra e ha abusato di me. È uno straniero che conosco», ha raccontato la donna agli
Avezzano, ragazza sequestrata e violentata in un liceo abbandonatoBlitz quotidiano
Avezzano choc, ragazza sequestrata da uno stranieri e violentata …Il Mattino
“Violentata da uno straniero nel cantiere della scuola”Il Centro
MarsicaLive
tutte le notizie (13) »