Nuovo anno: Primo pestaggio di una donna, la ‘palma’ ad un Marocchino

01-01-2013

L'integrazione "funziona"

Un marocchino di 30 anni senza fissa dimora, M. A. le sue iniziali, è stato sorpreso dai carabinieri – diretti dal capitano Gennaro Iervolino – mentre picchiava la sua ex, M. F. di 40 anni sua connazionale residente a Salerno, per estorcerle danaro. L’aggressione è avvenuta a Piazza della Concordia ieri, verso l’una e mezza di notte, ed è stato provvidenziale l’intervento tempestivo dei militari che hanno fermato l’uomo il quale continuava ad inveire e a minacciare l’ex compagna e a picchiarla per farsi consegnare altri soldi.
Il 30enne aveva già preteso, e ottenuto, 20 euro dalla donna, prendendola ripetutamente a pugni. Pur di ottenere danaro le aveva dato anche una testata al volto, ma la donna non aveva altro danaro da consegnargli in quanto, lavorando solo saltuariamente, non aveva altra disponibilità. Era sanguinante, intontita e sofferente per i colpi subiti e continuava a ripetere al 30enne di non possedere altri contanti. Ma il suo ex, furioso e senza farsi nessuno scrupolo, non credendo alle sue parole, ha ripreso a sferrare colpi nel tentativo di spillarle altri soldi. A quel punto i carabinieri, che stavano effettuando un servizio di pattugliamento, sono intervenuti bloccando subito il marocchino colto in flagranza di reato. Il 30enne è stato rinchiuso nel carcere di Fuorni; la donna è stata trasportata al “Ruggi” dove è stata medicata.

http://lacittadisalerno.gelocal.it/cronaca/2012/12/31/news/la-picchia-per-estorcerle-denaro-arrestato-1.6278711

Uncategorized

RSS Feed Widget

Lascia un commento