Violenza sessuale su una ragazzina: arrestato maniaco tunisino sul bus

16-11-2016

Violenza sessuale. Questa l’accusa con la quale i carabinieri della Stazione Roma San Lorenzo in Lucina hanno arrestato nella mattinata un tunisino di 44 anni che ha palpeggiato pesantemente una ragazza minore di 14 anni. La ragazzina, di Viterbo, era a Roma in gita scolastica accompagnata da alcuni genitori e da un prete.

 VIOLENZA SESSUALE – In particolare la minore di 14 anni si trovava nell’autobus 64 (San Pietro – Stazione Termini) quando il tunisino dapprima l’ha palpeggiata sul sedere e successivamente più volte si è “strusciato” contro di lei. Una pattuglia dei Carabinieri in borghese che si trovava sull’autobus per un servizio antiborseggio ha fortunatemente notato il tutto arrestando il maniaco all’altezza dello scalo ferroviario dell’Esquilino. Dovrà rispondere del reato di violenza sessuale.
Potrebbe interessarti: http://www.romatoday.it/cronaca/violenza-sessuale-studentessa-bus-64.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Roma

RSS Feed Widget

Lascia un commento