Vigile circondato da immigrati e pestato a sangue

28-11-2017

Picchiato a sangue e rapinato sotto gli occhi del figlio. E’ successo nella giornata di domenica al Parco Dora.

La vittima è un agente della polizia municipale di Venaria, che non essendo di servizio aveva deciso di portare il bambino, di dieci anni, a fare un giro.

All’improvviso, mentre il piccolo stava guardando dei ragazzi esibirsi con lo skate, l’agente è stato accerchiato da tre persone, tutte extracomunitarie, venendo colpito ripetutamente al petto, alla testa e alle braccia, prima di venire derubato del cellulare.

La scena è stata vista da altre persone, ma nessuna è riuscita ad intervenire perché gli stessi aggressori hanno minacciato i presenti facendo roteare i coltelli che tenevano nelle mani.

“Per fortuna l’esperienza professionale e l’addestramento mi hanno permesso di essere qui e di poterla raccontare – commenta al telefono – Ho avuto tanta paura ma allo stesso tempo sono arrabbiato, perché non è possibile che possano accadere episodi di questo genere”.

L’agente è stato poi trasportato all’ospedale Maria Vittoria, dove è stato visitato e medicato: la prognosi è di sette giorni, con contusioni multiple e un trauma cranico non commotivo.

Sul caso indagano gli agenti del commissariato di Madonna di Campagna.

Potrebbe interessarti: http://www.torinotoday.it/cronaca/rapina-agente-parco-dora.html

ARTICOLI CORRELATI

EVIDENZA, Torino

RSS Feed Widget

Lascia un commento